spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Migranti: la Misericordia di Antella contribuisce al trasporto ai punti di accoglienza

    I volontari, con il furgone della Confraternita, hanno trasferito 6 giovani, di cui 4 minorenni, alla casa accoglienza a Ponte a Greve

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Ieri mattina i volontari della Misericordia di Antella, alla guida di un pulmino dell’associazione, su richiesta della Prefettura di Firenze, hanno provveduto al trasporto alla destinazione finale, sul territorio provinciale, prelevandoli al casello autostradale, di numerosi migranti giunti da Lampedusa.

    In particolare, la Misericordia antellese ha atteso l’arrivo di pullman dalla Sicilia, con migranti tutti maschi molto giovani, anche minori.

    Che sono stati portati in varie strutture di accoglienza in provincia di Firenze e Prato, gestita dalla Misericordia (ma non solo).

    La Misericordia dell’Antella ha trasferito 6 giovani, di cui 4 minorenni, alla casa accoglienza gestita dalla Confederazione Toscana delle Misericordie, situata a Ponte a Greve.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...