spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 8 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuova pista ciclabile all’Antella, iniziati i lavori: investimento di 420mila euro

    Allungherà il percorso per bici e pedoni già esistente dall'incrocio con via Pertini fino al cancello di villa Pedriali. Panchine, nuovi lampioni e 35 nuovi alberi

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Sono partiti i lavori per realizzare il nuovo tratto di ciclopedonale che dall’incrocio con via Pertini estenderà la pista già esistente lungo via dell’Antella, spingendosi verso l’ospedale Santa Maria Annunziata fino al vecchio ingresso di villa Pedriali.

    Quasi 400 metri di nuova viabilità dolce, un percorso in sicurezza per chi si muove a piedi o sulle due ruote, ma anche tra gli alberi e nel verde.

    La chiusura dei cantieri infatti sarà seguita dall’impianto di nuovi 35 alberi ad alto fusto, per lo più carpini bianchi, che creeranno un viale alberato. 

    La prima fase dei lavori interessa opere non stradali interne, come recinzione e aiuole.

    Per una seconda fase, consistente nella realizzazione del marciapiede e della pista, sarà creato un percorso protetto alternativo e temporaneo per i pedoni.

    Per realizzare la nuova pista il Comune di Bagno a Ripoli ha messo in campo circa 420mila euro, tra fondi propri e un contributo di Autostrade per l’Italia. Per realizzare la nuova porzione di pista sono previsti circa quattro mesi di lavoro.

    La ciclabile sarà a doppia corsia e illuminata da lampioni a Led per il risparmio energetico.

    Lungo il percorso, accompagnato da un nuovo marciapiede, sarà collocato nuovo arredo urbano, panchine e sedute per la sosta. 

    Dopo questa prima ricucitura, la pista sarà ulteriormente prolungata verso l’ospedale, in questo caso i lavori spetteranno ad Autostrade nell’ambito dell’intervento di rifacimento del parcheggio dell’Osma, opera compensativa per la realizzazione della terza corsia dell’A1. 

    “Piste ciclabili e mobilità dolce sono una delle priorità dell’amministrazione – dichiarano il sindaco Francesco Casini e l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pignotti – La nuova pista è un ulteriore tassello del “Bici plan” del Comune che comprende anche la realizzazione delle piste di collegamento con il capoluogo e con Ponte a Ema, finanziato con risorse Pnrr”.

    “Un passo alla volta – concludono – potenziamo la rete pedociclabile, dando al territorio un volto più verde, sostenibile e attento all’ambiente, e ai cittadini alternative in sicurezza all’utilizzo del mezzo privato e dell’auto”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua