spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Pescini (Pd) su ristori post alluvione a Bagno a Ripoli: “Tozzi strumentalizza sulla pelle dei cittadini”

    "Polemica pretestuosa e fuori luogo. Lo abbiamo spiegato diffusamente durante la seduta del consiglio, ci saremmo aspettati una diversa serietà"

    BAGNO A RIPOLI – “La consigliera regionale Elisa Tozzi strumentalizza una questione politica sulla pelle dei cittadini”.

    Così Massimiliano Pescini, vice capogruppo del Partito democratico in Regione Toscana, sulle accuse delle consigliera di Toscana Domani.

    “Come le abbiamo spiegato bene durante il dibattito in consiglio regionale – dicde Pescini – l’emergenza regionale è stata dichiarata non solo per il Comune di Bagno a Ripoli, ma per 198 Comuni toscani”.

    “Il suo emendamento non è applicabile – precisa – in quanto i ristori ai privati colpiti dagli eventi di agosto non possono essere riconosciuti solo ai cittadini di Bagno a Ripoli, ma a tutti i cittadini dei Comuni toscani colpiti da quegli eventi, come previsto dal Codice di Protezione Civile nazionale e dalla legge regionale n. 45/2020”.

    Alluvione di Ferragosto, Elisa Tozzi: “Niente anticipo dei ristori per i cittadini di Bagno a Ripoli”

    “Con la variazione di bilancio appena approvata dal consiglio regionale – puntualizza – la giunta ha stanziato mezzo milione di euro per questa calamità, fondi ai quali potranno accedere anche il Comune di Bagno a Ripoli e gli altri comuni colpiti”.

    “ll parallelo con altre situazioni è giuridicamente inconsistente – dic e ancora – perché ad esempio lo stanziamento previsto per Barberino di Mugello è relativo al terremoto del Mugello del 2019 e riguarda la rimodulazione di residui su interventi già programmati in quel territorio”.

    “Pertanto – conclude – la polemica della consigliera Tozzi è pretestuosa e francamente fuori luogo. Lo abbiamo spiegato diffusamente durante la seduta del consiglio, ci saremmo aspettati una diversa serietà”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua