spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il Gazzettino ha visitato questa nuova e splendida esperienza che sa tanto di… avventura

    I piccoli rugbisti della Scuola di Bagno a Ripoli si sono temprati in allegri e fangosi allenamenti invernali e ora sono pronti ad affrontare la stagione dei tornei primaverili. Un torneo al campo dei Ponti a Bagno a Ripoli è in programma il 11 maggio dalle 16 in poi. Ma per avvicinare i più piccoli a questo sport i genitori che lo promuovono ormai da un anno stanno pensando di organizzare anche un open day ai giardini dell'Antella per avvicinare i piccoli al rugby.

     

    L'avventura del rugby ripolese è nata lo scorso anno da un'iniziativa di cinque genitori, alcuni appassionati di questo sport, altri allettati dall'idea di un'attività formativa, che insegnasse, senza pressioni, il valore dello stare insieme.

     

    “Al di là degli obiettivi sportivi raggiunti e della buona qualità tecnica acquisita, il risultato più grande è vedere come i piccoli rugbisti stiano facendo propri valori più profondi di questo sport – dice un genitore – la lealtà, il rispetto per l’avversario , il fatto che per andare a meta si conquista terreno tutti insieme e nessuno può e deve restare indietro”.

     

    “I bambini hanno capito subito – prosegue – più di noi adulti, che il rugby è per tutti, ognuno trova il suo posto: il potente avanza, il piccolo s’infiltra, l’alto salta, il guizzante corre. La soddisfazione più bella è vedere i loro sorrisi a denti bianchi alla fine di un allenamento o di una partita quale che ne sia stato l’esito, la felicità di sentirsi un gruppo di amici che gioca, vince o perde insieme”.

     

    E insieme si disputa il “terzo tempo”, il momento della cena di tutti i componenti delle due squadre sfidanti.
     

    All'inizio gli iscritti alla scuola rugby educativo Bagno a Ripoli,  Rugby Bar, erano una decina, ma nel giro di qualche mese è stato possibile creare due squadre, una di under 8, l'altra di under 10. Gli insegnanti vengono dalla storica associazione Aeroporto Firenze Rugby 1931, il campo di gioco è alla casa del popolo di Grassina, una meta più vicina da raggiungere (rispetto ai campi fiorentini) anche per i piccoli rugbisti di Impruneta, Greve e San Casciano.

     

    I bambini continueranno i loro allenamenti fino alla prima settimana di giugno presso il campo della società ADS Grassina e aspettano nuovi compagni da accogliere: per i bambini interessati è infatti possibile fare una prova gratuita di un mese. Per Informazioni: rugbybagnoaripoli@tiscali.it.

    di Lisa Baracchi

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua