spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    PrimOlio, “triplete” di Reto di Montisoni: terza “Gocciola d’Oro” consecutiva

    Primo classificato nel concorso degli oli di Bagno a Ripoli l'oro verde prodotto dall'azienda di Antella. Medaglia d'argento per l'azienda Chelli e terzo Podere Quarto

    BAGNO A RIPOLI – “Triplete” per l’azienda agricola Reto di Montisoni, che per il terzo anno consecutivo si aggiudica il premio Gocciola d’Oro, il concorso degli oli extra vergine d’oliva di Bagno a Ripoli che chiude la 24° edizione di PrimOlio.

    Medaglia d’argento per l’azienda Chelli Italo di Lappeggi (anche lo scorso anno sul podio), mentre ottiene il terzo gradino l'”oro verde” del Podere Quarto.

    L’olio prodotto dalle tre aziende è stato giudicato il migliore tra un ventaglio di 15 partecipanti al concorso dalla giuria composta dai sommelier dell’olio dell’Anapoo, l’Associazione nazionale degli assaggiatori professionisti di olio extra vergine d’oliva, sulla base di caratteristiche olfattive e gustative e analisi fisico-chimiche condotte in laboratorio.

    Al primo classificato è stato donato un manufatto di artigianato artistico in bronzo – un ramo d’olivo – realizzato dalla Fonderia Artù.

    Sette, invece, gli oli in gara prodotti fuori dai confini comunali: in questo caso, è stata l’azienda Podere Carraia di Reggello ad aggiudicarsi il primo posto. 

    I nomi dei vincitori sono stati svelati ieri sera all’antico spedale del Bigallo durante la tradizionale cena con le aziende olivicole presenti alla mostra mercato di PrimOlio nel novembre scorso a Bagno a Ripoli.

    Un centinaio i partecipanti, tra cui i referenti delle associazioni di categoria e di volontariato, dei commercianti, di Slow Food, di Città dell’Olio, del Consorzio Chianti Colli Fiorentini, che hanno contribuito a rendere possibile la manifestazione.

    Ad allestire la cena, organizzata dall’amministrazione, la società di refezione Siaf, con prodotti di filiera corta e olio ripolese. L’occasione per degustare una selezione degli oli delle aziende locali. 

    Azienda Chelli, seconda classificata

    “Nonostante la stagione complicata, contrassegnata da un inizio veramente molto caldo, tanto che le lavorazioni delle olive si sovrappongono sempre più con la vendemmia, in generale anche quest’anno l’olio ripolese si conferma un prodotto di grande qualità” spiega il presidente della giuria, Alessandro Parenti di Anapoo.

    “Non solo – specifica – la qualità a nostro avviso cresce di anno in anno, probabilmente anche grazie a iniziative come questa che favoriscono lo scambio di conoscenze, una vera e propria cultura dell’olio, tra produttori ed esperti”. 

    “Un ringraziamento di cuore a tutti i partecipanti e a coloro che con il loro impegno e la loro passione hanno reso possibile PrimOlio, sempre più un punto di riferimento per l’olio d’eccellenza”, è stato rivolto dal sindaco Francesco Casini

    “PrimOlio continua a crescere e quella del prossimo novembre, quando la manifestazione festeggerà il quarto di secolo, sarà un’edizione speciale”, ha anticipato infine l’assessora allo sviluppo economico Francesca Cellini.

    Podere Quarto... terzo classificato

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...