spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 20 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sinistra Civica presenta la sua lista oggi pomeriggio alla Cdp di Grassina

    Appuntamento alle 18.30 presso la "saletta televisione": sette donne e nove uomini i candidati al consiglio

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Oggi pomeriggio alle 18.30 presso la “saletta televisione” della casa del popolo di Grassina (ingresso lato campo sportivo) sarà presentata la lista Sinistra Civica, che alle amministrative del 26 maggio appoggerà il candidato sindaco Francesco Casini.

     

    Sette donne e nove uomini di tutte le fasce d’età (dal 1935 al 1996) e provenienti dai settori più vari (imprenditori agricoli, liberi professionisti, sportivi, operatori sociali, rappresentanti di classe…) hanno deciso di impegnarsi in questa sfida con l’obiettivo di "riaffermare quei valori democratici e progressisti di una sinistra civica”.

     

    "Il territorio – spiegano – è il punto di partenza necessario per condividere un programma realizzabile che restituisca ai corpi intermedi la loro preziosa funzione, per riaffermare i valori fondamentali di: inclusione, giustizia sociale, combattere la precarietà e favorire l’uso sostenibile delle risorse".

     

    Sarà presente Francesco Casini.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...