spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Centro, Mestola, Barca e Rana pronte al via: ecco il Torneo delle Contrade di Grassina

    Due settimane di eventi, dalla corsa al calcio, dal burraco alla cena finale in piazza

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Tutto è pronto a Grassina per l'edizione 2017 del Torneo delle Contrade he prenderà il via mercoledì 28 giugno e durerà fino al 9 luglio.

     

    La manifestazione, che ha il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli, vede la partecipazione di quattro contrade: Centro, Mestola, Barca e Rana.

     

    Si parte mercoledì 28 giugno con la corsa ludico-motoria, arrivo in piazza per la Notte Bianca. Giovedì è la volta del calcio ragazzi nel campo del Belmonte. Lunedì 3 luglio via al burraco presso la Casa del Popolo. Martedì scendono in campo, all'impianto Grassina-Belmonte le squadre di calcio degli adulti. Il 5 luglio c'è il mitico tiro alla fune in piazza Umberto I, per la seconda Notte Bianca. Il 6 luglio via alle sfide di tennis e pallavolo al campo dell'Albor (Acli). La domenica 9 luglio c'è la cena finale in piazza Umberto I (su prenotazione).

     

    Presso Libri & Giornali, Edicolandia e Edicola Viola è possibile compilare i moduli di iscrizione e prenotare la cena. Le iscrizioni chiuderanno lunedì 26 giugno. Il ricavato andrà in beneficenza a Cipo e Margherita.

     

    Informazioni: www.contradedigrassina.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...