spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un 5-1 senza repliche con una tripletta di Biagi fa volare i rossoverdi in finale

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Il verdetto del campo è stato netta per la prima semifinale del torneo dei calcio inserito nell'ambito del "Torneo delle Contrade" di Grassina: troppo forte il Centro per la Barca, travolta per 5-1.

     

    E mentre stasera si terranno per la prima volta i "Giochi della Lavandaia", pensati soprattutto per coinvolgere nella festa i più piccoli e i meno… sportivi, c'è da raccontare una partita condizionata pesantemente dal caldo afoso di martedì 18 giugno.

     

    Rispetta le attese il piccolo Alessandro Mucilli che al 5' del primo tempo si destreggia con una serpentina al limite dell'area barcaiolo, salta un avversario, il secondo e al terzo viene atterrato al vertice dell’area. Tante le proteste arancio-blu ma la decisione è ferma. Sul dischetto si presenta Emanuele Biagi che angola abbastanza alla sinistra di Cerri che intuisce ma non arriva. Ed è l'1-0 di quelli del Centro.

     

    La Barca s’innervosisce ed inizia a cedere, tanto che il Centro raddoppia. Ancora Biagi in gran forma riceve sulla destra aggirando da dietro il centrale, nel puntare la porta viene atterrato. Rigore: il "puntero" rosso-verde rende il favore ricevuto da Mucilli in precedenza e lascia calciare il folletto di via Bikila, angolatissima la conclusione alla destra di Cerri che intuisce ancora ma niente può!

     

    La prima frazione, oltre ai due tiri dal dischetto, è segnata dalle vibranti proteste della Barca per un rigore non concesso a Fusaro. Proteste che  non si placano nella seconda frazione, con gli arancio-blu che che pagano il loro nervosismo con un rosso a Bichi, ancora per proteste per un rigore non concesso.

     

    Nel giro di 10 minuti due errori della retroguardia barcaiola concedono due letali contropiedi che esaltano le doti di Mucilli che in entrambe le occasioni serve a Biagi due "cioccolatini" da spedire in fondo al sacco, per la sua personale tripletta! La partita quindi cala drasticamente di ritmo, procedendo verso l’epilogo.

     

    Prima del fischio finale Righi delizia il folto pubblico con la rete più bella di giornata, rientrando sul sinistro in area e scaricando un bolide all’incrocio dei pali. A pochi istanti dalla fine Amerigo Mucilli partecipa alla festa degli assist combinando con Mirko Scopetani a metà campo e mandando in campo aperto il fratello Riccardo Scopetani, che nonostante le fatiche della podistica del giorno precedente brucia l’ultimo difensore e, presentatosi davanti ad Amedei, lo fredda sul secondo palo.

     

    Centro in finale, in attesa dell'avversaria che verrà decretata dalla seconda semifinale, quella fra Mestola e Rana, prevista per il 25 giugno.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...