spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bibliocoop: riprende il prestito libri insieme alle biblioteche di Barberino Tavarnelle

    La riattivazione del servizio è in programma sabato 27 novembre dalle ore 10, in occasione della Giornata mondiale del Dono

    BARBERINO TAVARNELLE – Riapre i battenti, con la sua passione per i libri di ogni genere, gialli, romanzi, racconti e volumi per i più piccoli, il punto Bibliocoop di Tavarnelle.

    Dopo l’interruzione, legata all’emergenza sanitaria che ne aveva sospeso l’attività, il servizio riparte da sabato 27 novembre ore 10 con la possibilità di prendere in prestito i libri che fanno parte del patrimonio delle biblioteche comunali di Barberino Tavarnelle.

    Il progetto, attivato dalla sezione soci Coop di Tavarnelle, presieduta da Renzo Ciani, si riattiva con l’obiettivo di promuovere e incentivare la lettura nello spazio adiacente al negozio di Tavarnelle, sede del consiglio soci Coop.

    Nato nell’autunno 2019, il Bibliocoop torna a vivere e ad alimentarsi di parole e storie in occasione della Giornata mondiale del Dono, prevista sabato 27 novembre.

    Nei pochi mesi di apertura del servizio si era potuto registrare un notevole gradimento da parte dei cittadini.

    “Prendere in prestito un libro mentre si fa la spesa è una proposta che molte persone hanno apprezzato – dichiarano i soci Coop – Bibliocoop piace perché offre un luogo culturale dove incontrarsi e condividere, scambiare opinioni e consigli di lettura, il servizio è possibile grazie ad un accordo siglato da Unicoop Firenze e Regione Toscana che investono sui libri rendendoli patrimonio delle biblioteche comunali”.

    I migliori auguri perché l’attività riprenda a pieno titolo, in collaborazione con le biblioteche comunali “Ernesto Balducci” e “Alda Merini”, arrivano dal sindaco David Baroncelli e dall’assessore alla cultura Giacomo Trentanovi.

    “Leggere – dicono – è un dono che facciamo a noi stessi e all’autore, avendo scelto di conoscere il suo testo, il nostro invito rivolto a tutte e tutti, soprattutto alle nuove generazioni, è considerare prezioso il tempo dedicato alla lettura, un investimento sulla nostra formazione, sulla gioia di crescere con consapevolezza perché come sostiene Daniel Pennac il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere”.

    Il Punto Bibliocoop di Tavarnelle sarà aperto sabato 27 novembre dalle ore 10 alle ore 12.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...