mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    Passeggia nella natura e raccogli i rifiuti: grande avvio per Chianti Green a Barberino Tavarnelle

    Immagini da ogni frazione del comune. Progetto promosso e realizzato dal Comune di Barberino Tavarnelle, Lions Club Barberino Montelibertas e da Il Gazzettino del Chianti e delle Colline fiorentine

    BARBERINO TAVARNELLE – Il Covid non ferma il progetto “Chianti Green”: l’amore civico per l’ambiente, la cura dei luoghi in cui si vive come atto di responsabilità per il futuro del pianeta.

    Sono in tanti i cittadini “cammina e pulisci” che periodicamente, soprattutto in coincidenza del fine settimana, riempiono di azioni concrete, coltivate con lo spirito della cittadinanza attiva e del volontariato ambientale, l’album social aperto dal progetto che coniuga cultura ambientale e passeggiate all’aria aperta. 

    E’, appunto, “Chianti Green”, il concorso promosso dal Lions Club Barberino Montelibertas, presieduto da Lia Corsi, il Comune e Il Gazzettino del Chianti e delle Colline fiorentine, che fa “gareggiare” la cura e il rispetto del patrimonio naturalistico di Barberino Tavarnelle tra i cittadini e le famiglie sensibili ai temi della sostenibilità.

    Torquato Fusi ha ripulito i cigli stradali di Vico d’Elsa, Luca Becheroni ha scelto di intervenire in alcune aree boschive di Sambuca.

    Edoardo Gianni ha rimosso i rifiuti nella zona di Spicciano, Emma Cini si è addentrata tra le vie di San Donato in Poggio, Claudia Pistolesi e la figlia hanno passato a setaccio le strade di campagna di Marcialla più vicine a casa loro.

    L’insegnante Silvia Barbetti ha trasformato l’escursione ambientale di “Chianti Green” in una piccola passeggiata educativa rivolta ai bambini.

    Un’intera comunità sta prendendo parte al percorso, che invita soprattutto i giovani a farsi promotori di pratiche virtuose nel campo della sostenibilità ambientale, nel massimo rispetto delle misure anti Covid.

    “L’obiettivo è rendere la comunità protagonista e coinvolgere il maggior numero di persone di ogni età – dichiarano i promotori dell’evento – per sensibilizzarle sull’importanza di mettere in pratica e diffondere uno stile di vita basato sullo zerowaste, ovvero sulla riduzione della produzione dei rifiuti ognuno di noi, passeggiando e rimuovendo i rifiuti, può fare la differenza e trasferire le buone pratiche fuori casa”.

    “Tra gli usa e getta più frequenti che i cittadini hanno rimosso e conferito in appositi sacchetti – aggiungono – ci sono salviette, involucri, snack, bottiglie di plastica”. 

    Cammina, pulisci, condividi. Tre parole chiave per continuare a partecipare al concorso che prevede l’invio di una foto scattata nella giornata di pulizia straordinaria che testimonia la quantità dei sacchetti di spazzatura raccolti.

    Vinceranno i cittadini più virtuosi che si impegneranno a rendere più bello e pulito il territorio documentando la propria attività di volontari ambientali. 

    La giornata conclusiva del percorso green, in cui si terrà la premiazione, è prevista il 5 giugno in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente. 

    Le foto possono essere inoltrate a [email protected] o [email protected].

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...