spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Solo”: a Tavarnelle si presenta il romanzo di Riccardo Nencini su Giacomo Matteotti

    Mercoledì 20 settembre in piazza Matteotti alle 21 (alla presenza dell'autore): organizzazione del Partito Socialista di Barberino Tavarnelle

    BARBERINO TAVARNELLE – Tante persone conoscono Riccardo Nencini come autorevole personaggio della politica italiana, molti di meno in quanto autore di saggi storici e romanzi.

    Una delle ultime opere di Nencini è un racconto accorato, puntiglioso e colmo d’amore verso un uomo, un antifascista ante litteram, che si è distinto per il coraggio di denunciare l’oppressione e le pretese autoritarie del nascente regime mussoliniano.

    In piazza Matteotti, di fronte al circolo La Rampa di Tavarnelle, mercoledi 20 settembre, con inizio alle ore 21, alla presenza dell’autore, verrà presentato il libro “Solo”, ovvero la vita di Giacomo Matteotti. L’organizzazione è del Partito Socialista di Barberino Tavarnelle.

    Un lavoro che ha richiesto l’impegno dell’autore in anni di ricerche: negli archivi e nelle testimonianze raccolte in ogni angolo d’Europa.

    Portando dati e documenti nuovi che fanno luce sulle inoppugnabili responsabilità di Mussolini nel rapimento e nell’uccisione di Giacomo Matteotti.

    La comunità è invitata a partecipare. In caso di pioggia l’evento si terrà nei locali del Crc La Rampa.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...