mercoledì 30 Settembre 2020
Altre aree

    Valentina, 23 anni: barberinese, studia da infermiera e sogna il cinema. Potete votarla a Miss Mondo-La Miss del Web

    Attiva anche nel mondo del volontariato, "sto studiando all'Accademia di Roma per diventare attrice, e portando a termine il percorso di studi per fare l'infermiera". Come votarla

    BARBERINO VAL D’ELSA (BARBERINO TAVARNELLE) – Valentina Ceni ha 23 anni. E’ di Barberino Val d’Elsa, studia da infermiera ma… sogna il cinema.

    In questi giorni sta partecipando a un concorso in cui si può votarla online: Miss Mondo-La Miss del Web.

    In collaborazione con Agricola, la birra chiara artigianale, si può portare la preferita in finale. E, ovviamente, noi siamo “partigiani” e invitiamo tutti a votare Valentina.

    👉 LA MISS DEL WEB: VOTA QUI VALENTINA

    Questa selezione sul web serve per prendere una fascia di Miss Web: domani a Livorno ci sarà la serata “live” in una tappa del percorso di Miss Mondo Italia.

    A fine serata, la ragazza che avrà registrato il maggior numero di voti riceverà la fascia “La Miss del Web by Agricola”. 

    “Sto studiando all’Accademia di Roma per diventare attrice – ci racconta Valentina – ho già fatto qualche video e, in contemporanea, sto portando a termine il percorso di studi per fare l’infermiera”.

    “Sono anche nel gruppo di Protezione Civile della MIsericordia di Barberino Tavarnelle” ci dice ancora, raccontandoci come cerca di far convivere il suo sogno (fare l’attrice) con altri percorsi di vita.

    Intanto potete sostenerla in questo concorso, votandola e spingendola più avanti possibile.

    👉 LA MISS DEL WEB: VOTA QUI VALENTINA

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino