spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Giovedì a Castellina”: fra sapori emiliani e dominicani

    Domani, giovedì 7 luglio, "Cena emiliana" con ballo liscio. Giovedì 14 luglio "Cena dominicana" e musica

    CASTELLINA IN CHIANTI – A Castellina in Chianti i sapori del territorio incontrano quelli dell’Emilia Romagna e della Repubblica Dominicana.

    Con due serate in programma domani, giovedì 7 luglio, e giovedì 14 luglio in piazza del Comune.

    Gli appuntamenti, intitolati “Giovedì a Castellina”, fanno parte del cartellone di eventi “Estate a Castellina” che animerà il paese fino a settembre e sono promossi dal Centro commerciale naturale della Castellina e dal Gruppo Idea Giovani con il patrocinio del Comune.

    “Giovedì a Castellina” si aprirà domani, giovedì 7 luglio, con la “Cena emiliana” e ballo liscio, mentre giovedì 14 luglio sarà la volta della “Cena dominicana” accompagnata da intrattenimento latino-americano.

    Le cene inizieranno alle ore 19.30, mentre l’accompagnamento musicale prenderà il via alle ore 21.

    Per maggiori informazioni, è possibile consultare il programma sul sito del Comune, www.comune.castellina.si.it e contattare l’ufficio turistico al numero 0577741392 e all’indirizzo di posta elettronica ufficioturistico@comune.castellina.si.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...