spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A Castelnuovo B.ga, incontro con i cittadini “Il medico di medicina generale quale responsabile dell’attivazione del percorso assistenziale”

    Lunedì 4 marzo, alle ore 17, presso i locali della pubblica assistenza di Castelnuovo Berardenga: il programma

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Si terrà lunedì 4 marzo, alle ore 17, presso i locali della pubblica assistenza di Castelnuovo Berardenga l’iniziativa dal titolo “Il medico di medicina generale quale responsabile dell’attivazione del percorso assistenziale nei confronti degli assistiti”.

    L’iniziativa pubblica è organizzata dalla Misericordia e dalla Pubblica Assistenza di Castelnuovo Berardenga in collaborazione con il Comune.

    Il programma prevede dopo i saluti di Federica Luzzi, presidente della pubblica assistenza di Castelnuovo Berardenga e di Valerio Scali, Governatore della Misericordia di Castelnuovo Berardenga, la relazione introduttiva a cura del sindaco Fabrizio Nepi.

    Interverranno successivamente: Roberto Monaco, presidente dell’ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri di Siena; Maurizio Pozzi, presidente Coop Medici 2000; Roberto Turillazzi, della direzione sanitaria Azienda Usl Toscana Sud Est; Giuseppe Gugliotti, presidente della Conferenza Aziendale dei Sindaci. Modera: Filippo Giannettoni, presidente del Consiglio comunale di Castelnuovo Berardenga. Al termine seguirà un piccolo buffet.

    “Ringrazio la Pubblica Assistenza e la Misericordia di Castelnuovo Berardenga per aver promosso, in collaborazione con il Comune, questa interessante iniziativa pubblica – afferma il presidente Giannettoni – Il nostro obiettivo è quello di riflettere sulla relazione tra medico e paziente e di farlo in modo compiuto, grazie al coinvolgimento dei numerosi soggetti istituzionali che prenderanno parte all’evento. Sono tematiche che richiedono un approccio pacato, da ragionare con oculatezza affinchè il medico possa essere messo pienamente nella condizione di esercitare la propria funzione e il cittadino possa ricevere risposte appropriate ai propri bisogni assistenziali”.

    “Sicuramente – continua Giannettoni – il rapporto medico-paziente è importante ma è fondamentale anche la rete di servizi sanitari, sociali e socio-sanitari integrati in cui questo rapporto si sviluppa. Ragioneremo insieme su questi ed altri aspetti della salute pubblica. Invitiamo, pertanto, la cittadinanza a partecipare numerosa all’incontro”.

    “Mi unisco ai ringraziamenti del presidente del consiglio comunale per l’organizzazione di questa importante iniziativa. – afferma Martina Borgogni, assessora alle politiche sociali –  I medici di medicina generale rappresentano un importante punto di riferimento per i cittadini. Con l’amministrazione comunale c’è stata in questi anni soprattutto durante i mesi di pandemia una proficua collaborazione iniziata durante la fase delle vaccinazioni e proseguita successivamente, sempre con l’obiettivo comune di stare vicini alla cittadinanza”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...