spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A Castelnuovo nasce la Protezione civile ANPAS della Pubblica Assistenza

    La presentazione è in programma mercoledì 14 settembre alle 18 nell'Auditorium di Villa Chigi

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Mercoledì 14 settembre, alle ore 18, l’Auditorium di Villa Chigi ospiterà la presentazione del nuovo gruppo di Protezione Civile ANPAS Castelnuovo Berardenga, nato dalla volontà della locale associazione Pubblica Assistenza di dotarsi di una sezione specifica.

    La presentazione è stata organizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale, fortemente intenzionata a sostenere l’iniziativa.

    Il gruppo di Protezione Civile ANPAS Castelnuovo Berardenga andrà ad affiancare la sezione castelnovina dell’associazione La Racchetta, già operativa da molti anni, e garantirà una migliore gestione delle situazioni di emergenza e altre necessità grazie a una presenza più capillare sul vasto territorio comunale castelnovino.

    Il gruppo, pronto ad accogliere nuovi volontari, lavorerà per sviluppare nella comunità una crescente diffusione della cultura della prevenzione, base fondamentale del nuovo Sistema di Protezione Civile Nazionale.

    L’amministrazione comunale di Castelnuovo Berardenga ringrazia tutti i volontari già operativi sul fronte della Protezione civile e coloro che vorranno unirsi, in futuro, mettendosi a disposizione della comunità e del territorio con attività di tutela e di valorizzazione.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...