spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 29 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: nuovi investimenti nella semplificazione burocratica

    Potenziato il portale SUE, Sportello unico per l'edilizia, a disposizione di tecnici e cittadini

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Il Comune di Castelnuovo Berardenga continua a investire nella semplificazione burocratica e amministrativa.

    Da alcuni giorni attraverso il portale SUE, Sportello unico per l’edilizia, è possibile consultare le scansioni dei registri storici cartacei relativi alle istanze in materia edilizia e l’archivio digitale delle istanze in materia edilizia dal 1997 a oggi.

    Per accedere alla sezione è richiesta la registrazione nell’area utenti.

    Il portale è accessibile dalla home page del sito internet del Comune, nella sezione Sistema Informativo Territoriale (link diretto https://servizionline.comune.castelnuovo.si.it) e nei prossimi giorni sarà pubblicato un manuale d’uso dei nuovi strumenti nella sezione ‘Edilizia privata’ all’interno della pagina dell’Ufficio Tecnico -Urbanistica.

    Il potenziamento del portale SUE rafforza le opportunità già a disposizione da alcuni anni per tecnici e cittadini per migliorare la trasmissione, l’archiviazione e la successiva consultazione con modalità telematica delle pratiche legate alla richiesta degli atti necessari per gli interventi edili e ai relativi iter.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua