spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: si alza il sipario sulla stagione teatrale 2021-2022

    Da sabato 27 novembre a domenica 16 gennaio, otto appuntamenti al Teatro comunale "Vittorio Alfieri"

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Drammaturgia, commedia, danza e spettacoli dedicati ai più piccoli.

    Sono questi gli appuntamenti in programma al Teatro comunale “Vittorio Alfieri” di Castelnuovo Berardenga con la stagione teatrale 2021-2022, promossa dal Comune castelnovino con la direzione artistica de Lo stanzone delle Apparizioni.

    Il cartellone proporrà otto spettacoli che prenderanno il via sabato 27 novembre con la presentazione e la proiezione, in anteprima nazionale e con ingresso libero, del docufilm “Amata terra mia”, realizzato in collaborazione tra il Teatro St. Pauli di Amburgo e il Teatro Vittorio Alfieri di Castelnuovo Berardenga.

    La stagione continuerà fino a gennaio e ogni appuntamento si svolgerà nel rispetto delle norme anti Covid, con obbligo di Green Pass e mascherina per tutta la durata dello spettacolo.

    “Siamo entusiasti – afferma Annalisa Giovani, assessora alla cultura di Castelnuovo Berardenga – di presentare una nuova stagione teatrale in presenza, nata dalla volontà di continuare a fare cultura nel rispetto delle limitazioni imposte dalla pandemia. Il teatro è luogo di incontro e di confronto fra generazioni diverse e, insieme ad altre iniziative, favorisce la crescita sociale e culturale di una comunità come spazio di formazione e di sperimentazione”.

    Il docufilm “Amata terra mia” che aprirà il cartellone 2021-2022 del Teatro comunale “Vittorio Alfieri” sabato 27 novembre, alle ore 21.15, prende il titolo dall’inno di Domenico Modugno dedicato agli emigranti italiani negli anni ’50 e ’60 e porta in scena un’Italia in difficoltà e la conseguente decisione del Governo di stipulare, nel 1955, contratti anche con la Germania per offrire opportunità di lavoro all’estero a tutti coloro che ne avevano bisogno.

    Lo spettacolo, firmato da Matteo Marsan, Dania Hohmann e Ulrich Waller, è interpretato da Adriana Altaras, Daniela Morozzi, Stefano Santomauro, Peter Franke, Jörg Kleemann, Anneke Schwabe, George Meyer-Goll, Gianni Ferreri, Sergio Pierattini, Hartmut Saam e la Compagnia del Bruscello di Castelnuovo Berardenga.

    Alla proiezione saranno presenti i registi e i protagonisti dello spettacolo. Lo spettacolo è a ingresso libero, con obbligo di prenotazione.

    La stagione teatrale riprenderà sabato 4 dicembre con “C’era una volta la guerra”, spettacolo ideato e prodotto da Il teatro di Emergency dove l’attore Mario Spallino accenderà i riflettori sulla storia degli ultimi decenni e su quanto le guerre siano evitabili.

    Sabato 11 dicembre sarà la volta di “Medusa – Un gioco di specchi”, performance della Compagnia Ensarte sul mito arcaico di Medusa attraverso realismo e surrealtà, dramma e ironia, mentre venerdì 17 dicembre ci sarà spazio per la danza con “Paradise”, spettacolo ideato da Irene Stracciati e dedicato alla terza cantica della Divina Commedia che avrà come protagonisti trenta giovani danzatori e la Compagnia teatrale Atopos.

    Sabato 18 dicembre il sipario si aprirà su “Biglietti di Natale”, talk show presentato dall’attrice Daniela Morozzi che vedrà protagonista il pubblico, prima di dare appuntamento al nuovo anno, che si aprirà mercoledì 5 gennaio sulle note dell’Orchestra Regionale Toscana.

    La performance si intitolerà “Gli Ottoni…al cinema” e proporrà un concerto dedicato ad alcune colonne sonore dei grandi classici del cinema.

    Domenica 9 gennaio, alle ore 16.30, il teatro castelnovino accoglierà i più piccoli con “La valigia delle favole”, in compagnia delle illustrazioni di Alice Ficalbi e delle voci narranti di Eleonora Bracciali e Davide Lettieri.

    A chiudere la stagione teatrale sarà il doppio appuntamento con “Feste col botto”, commedia prodotta dall’Associazione culturale teatrale “Vittorio Alfieri” e in programma sabato 15 gennaio alle ore 21.15 e domenica 16 gennaio alle ore 16.30.

    Info

    Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.15, a eccezione degli appuntamenti in programma domenica 9 e domenica 16 gennaio.

    Per informazioni e prenotazioni dei biglietti, è possibile chiamare il numero 0577351345, contattare via WhatsApp il numero 3313964978, scrivere all’indirizzo info@teatrovittorioalfieri.com o consultare il sito www.teatrovittorioalfieri.com. L’acquisto dei biglietti sarà possibile nei giorni degli spettacoli, a partire dalle ore 20.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...