spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Connettività: Castelnuovo Berardenga è un comune interamente Wi-Fi free

    Da oggi nel capoluogo e nelle frazioni postazioni di accesso libero e gratuito a internet: ecco dove (e come)

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Castelnuovo Berardenga diventa comune Wi-Fi free, connettendo le piazze e i borghi del capoluogo e delle frazioni.

    Grazie ai progetti WiFi Italia promosso dal Mise e a WiFi4EU dell’Unione Europea, l’amministrazione comunale ha allestito in alcuni luoghi del territorio più fruiti dalla comunità e dai visitatori punti di accesso a una rete internet pubblica e di accesso gratuito.

    “Con questa iniziativa – afferma Alessandro Maggi, vicesindaco castelnovino – l’amministrazione comunale punta a rendere più semplice e gratuita l’accessibilità alla rete in tutto il capoluogo e nelle frazioni”.

    “Un servizio che offriamo ai cittadini – precisa – ma anche ai visitatori che sceglieranno la nostra terra per le loro vacanze”.

    “Con queste postazioni e con queste reti – aggiunge Maggi – sarà possibile accedere anche a contenuti multimediali, senza compromettere la quantità di dati a disposizione”.

    “Un servizio – conclude il vicesindaco – che rende Castelnuovo un Comune esempio di Smart City, ossia un paese ancora più a misura d’uomo”.

    Gli hot spot della Rete WiFi Italia

    Le postazioni di WiFi Italia, contraddistinte da una segnaletica dedicata, sono attive nel capoluogo in piazza Matteotti; al Teatro Alfieri lato parco della Rimembranza e nell’area giochi.

    Al parco Tina Anselmi, alla palestra comunale e nella scuola primaria Elia Mazzei.

    Per accedere al servizio basta iscriversi al servizio WiFi Italia scaricando la App “WiFi italia” di Infratel oppure scansionare il QR Code presente nei pannelli informativi.

    La rete WiFi4EU

    Le postazioni della Wi Fi libera dell’Unione Europea sono attive nel capoluogo in Piazza Marconi e nelle frazioni di San Gusmè al parcheggio; Villa a Sesta all’ingresso del borgo; Pianella nelle piscine e nell’area camper.

    AVagliagli tra piazza della Fiera e la sede Polisportiva; a Monteaperti nel Centro Civico e alla fermata dell’autobus; a Quercegrossa nella scuola Primaria Italo Calvino, lato via di Petroio e a Casetta nel campo da calcetto.

    Per iscriversi è sufficiente selezionare la rete dal pannello e seguire le istruzioni a video.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...