spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Le vie della battaglia”: per riscoprire la storia a piedi da Siena, Pievasciata e Castellina in Chianti, Montaperti

    Domenica 4 settembre torna l'iniziativa promossa da Camminando a Quercegrossa. Iscrizioni aperte

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Sono aperte fino al 31 agosto le iscrizioni per “Le vie della battaglia”, con la possibilità di scegliere fra tre percorsi a piedi sulle orme dello storico scontro di Montaperti tra guelfi e ghibellini nel 1260.

    L’iniziativa, organizzata per il secondo anno dall’associazione Camminando a Quercegrossa aps, è in programma domenica 4 settembre in occasione della festa “Montaperti 2022 – Passato e presente a Casetta” e conta sul patrocinio dei Comuni di Siena, Asciano, Castelnuovo Berardenga e Castellina in Chianti.

    I tre percorsi, di diversa lunghezza e dislivello, toccheranno il Chianti e le Crete Senesi e partiranno da Siena, Pievasciata e Castellina in Chianti, dove i partecipanti saranno accompagnati in pullman per poi tornare a Montaperti a piedi.

    Lungo gli itinerari saranno allestiti dei punti ristoro per una sosta dedicata ai sapori del territorio, grazie alla collaborazione delle associazioni locali.

    La sera stessa, domenica 4 settembre, sarà possibile partecipare anche alla “Cena in Battaglia” presso l’Antico Granaio di Montaperti, prenotando al momento dell’iscrizione alle camminate.

    I tre percorsi sulle orme della battaglia del 1260

    “La Ghibellina” proporrà un percorso di 27 km da Siena a Montaperti. Il ritrovo è in programma alle ore 9.30 al Granaio di Montaperti, da dove partirà il pullman per raggiungere Siena. Da qui l’escursione prenderà il via alle ore 10.30 e avrà una durata di circa 7 ore.

    Due, invece, gli itinerari intitolati “La Guelfa”: uno di 21 km e uno di 42 km. Il più breve partirà alle ore 12 da Pievasciata, dove i partecipanti saranno accompagnati in pullman dopo il ritrovo alle ore 11.15 al Granaio di Montaperti.

    Il tempo di percorrenza è stimato in circa 4 ore e 30 minuti. Il percorso “La Guelfa” più lungo, invece, partirà da Castellina in Chianti alle ore 8, con ritrovo dei partecipanti alle ore 6.40 al Granaio di Montaperti e successivo trasferimento in pullman. Il tempo di percorrenza previsto è di circa 10 ore.

    Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni, è possibile scrivere agli indirizzi mail leviedellabattaglia@gmail.com o camminandoaquercegrossa@gmail.com oppure contattare il numero 3534068038.

    Le iscrizioni possono essere effettuate anche dal sito web di Camminando a Quercegrossa o visitando la pagina Facebook Camminando A Quercegrossa.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...