spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Centro Tricologico Toscano: sabato 13 gennaio la grande inaugurazione alla Sambuca

    Stefano Bucci: "Invitiamo tutti a conoscere la nuova realtà". Inoltre, il 23 gennaio e il 6 febbraio, organizzati due Webinar aperti a professionisti e non

    SAMBUCA (BARBERINO TAVARNELLE) – Sabato 13 gennaio sei… invitato/a?

    Scusa, invitato/a dove?

    Stefano Bucci e ISOlinea inaugurano la nuova sede a Sambuca (Barberino Tavarnelle), “sede dove abbiamo anche il Centro Tricologico Toscano (via Caravaggio, 27)” dice orgoglioso Bucci.

    “Con l’occasione – aggiunge – invitiamo, il 13 gennaio dalle ore 16, tutta la clientela del negozio Studiocapelli di San Casciano, gli amici, i conoscenti, e tutti coloro che vorranno comprendere cos’è un Centro Tricologico”.

    “Brinderemo assieme – prosegue – e sarà l’occasione per capire cosa c’è dietro la scelta di cessare una attività di lunghissimo corso, come quella di Studiocapelli, per una grande sfida come quella del Centro Tricologico Toscano“.

    Ma non è tutto… .

    “Il 23 gennaio – annuncia Bucci – alle ore 21 faremo un Webinar aperto a tutti coloro che vogliono sapere cosa poter fare per avere capelli belli e sani: si potrà partecipare comodamente da casa tramite Zoom”.

    Cosa è possibile fare per non far cadere i capelli? Questa la domanda a cui si risponderà nel corso del Webinar.

    Perché siamo differenti da tutti e in cosa siamo differenti; su cosa si basa il nostro Metodo ISOlinea; chi lo utilizza, in Italia e non solo; con chi collabora ISOlinea nel campo medico e oncologico; limiti e vantaggi del trapianto dei capelli; limiti e vantaggi dei sistemi di infoltimento protesico.

    Per partecipare, questo il link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZElceqorTwvHdK169u58MoGglLYM09mAp-l

    “Il 6 febbraio – prosegue Bucci – altro Webinar, stavolta aperto ai parrucchieri dei comuni del Chianti Fiorentino (e non), e a coloro che vedono nella tricologia una opportunità“.

    “Faremo capire chi siamo – conclude Bucci – quale tipo di formazione diamo. E perché siamo diventati leader di questo settore”.

    Per partecipare, questo il link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZIkceCqpjkqGdE-1n0Ks9u–3KUvhlC8VFB

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...