spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 3 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano, Greve in Chianti, Barberino Tavarnelle: contributi economici agli studenti

    Risorse finalizzate all'acquisto di materiale didattico a favore delle famiglie più fragili: aperto il bando, si accolgono domande fino al 31 maggio

    CHIANTI FIORENTINO – C’è tempo fino al 31 maggio per presentare la domanda che consente di accedere agli incentivi finalizzati al sostegno al Diritto allo Studio per l’anno scolastico 2020/2021.

    Il “Pacchetto Scuola” è un contributo economico, messo a disposizione dalla Regione Toscana per l’acquisto di libri di testo, di altro materiale didattico e in genere di strumenti necessari ai fini della frequenza scolastica.

    I Comuni di San Casciano, Greve in Chianti e Barberino Tavarnelle hanno provveduto a pubblicare l’avviso per l’assegnazione del contributo economico.

    Possono partecipare solo le famiglie di studenti con valore Isee del nucleo familiare di appartenenza dello studente, o ISEE minorenne nei casi previsti, calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente, che hanno un ISEE inferiore a € 15.748,78.

    Tra i requisiti principali l’iscrizione per l’anno scolastico 2021/2022 ad una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali e iscritti ad un percorso di Istruzione e Formazione Professionale – IeFP presso una scuola secondaria di secondo grado o una agenzia formativa accreditata.

    “L’obiettivo dell’intervento è dare una mano concreta agli studenti le cui famiglie si trovano in difficili condizioni socio-economiche, l’incentivo è riservato ai cittadini residenti – commentano le assessore alle politiche educative Elisabetta Masti, Marina Baretta, Maria Grazia Esposito – un sostegno finalizzato a garantire a tutti il diritto allo studio”.

    Il pacchetto è riservato agli studenti residenti nei Comuni di San Casciano, Barberino Tavarnelle e Greve in Chianti con età non superiore ai 20 anni (da intendersi sino al compimento del 21esimo anno di età, ovvero 20 anni e 364 giorni), favorisce l’accesso e il completamento degli studi.

    Sarà successivamente predisposta la graduatoria, stilata in ordine di valore Isee, senza distinzione di ordine e grado di scuola, sulla base di coloro che hanno richiesto il contributo.

    La domanda deve essere presentata nel proprio comune di residenza. Il testo, corredato di bando e modello di domanda, è reperibile on line sulle reti civiche www.barberinotavarnelle.netwww.comune.greve-in-chianti.fi.itwww.sancascianovp.net.

    Informazioni possono essere richieste agli uffici Servizi Educativi dei Comuni.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua