spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sono gli esiti del sondaggio sulla percezione della sicurezza proposto dal Gazzettino

    Gli esiti erano abbastanza prevedibili, ma comunque era giusto proporre un sondaggio sul grado di sicurezza percepito dai cittadini chiantigiani in un periodo in cui i furti nelle case (ma anche di altro tipo) sono diventati qualcosa di inconsuetamente quotidiano per queste zone.

     

    Furti nelle case a San Casciano (clicca qui per leggere l'articolo), dove qualcuno ha anche trovato i ladri in casa (clicca qui per leggere l'articolo) a Pozzolatico (clicca qui per leggere l'articolo), a Mercatale (clicca qui per leggere l'articolo). Un elenco destinato purtroppo ad allungarsi, anche se le forze dell'ordine stanno mettendo in camppo tutte le loro risorse per poter contrastare queste bande che colpiscono soprattutto prima di cena. Blitz lampo, nel momento in cui ancora in casa non c'è nessuno perché si deve ancora rientrare dal lavoro.

     

    Il Gazzettino ha chiesto ai suoi lettori: quanto vi sentite sicuri (e al sicuro) in questo periodo? Le risposte (clicca qui per vedere il sondaggio) non lasciano certo spazio alle interpretazioni: l'84% ha risposto di non sentirsi per niente sicuro, l'8% si sente abbastanza sicuro. Due gruppi del 4% ciascuno invece si dichiarano molto sicuri oppure non notano differenze rispetto al passato.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...