spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Radda in Chianti, gravissimo lutto: addio a un padre di famiglia. Aveva 34 anni

    Conosciutissimo nel mondo del volontariato raddese, era rimasto coinvolto in un terribile incidente stradale l'8 aprile

    RADDA IN CHIANTI – Un gravissimo lutto ha colpito la popolazione di Radda in Chianti. S.B., di 34 anni, è venuto a mancare nel pomeriggio di sabato 20 aprile a causa di un arresto cardiaco.

    È risultata vana la corsa all’ospedale di Siena, dal quale era stato dimesso mercoledì e dove aveva trascorso molti giorni a causa di un grave incidente stradale che lo aveva visto coinvolto l’8 aprile. Che aveva richiesto l’intervento dell’elisoccorso.

    Lascia una moglie e due figli piccoli. Era conosciutissimo da tutti anche per via delle sue frequentazioni del volontariato locale. Moltissime nel corso della sua vita.

    Nella Racchetta, nella Misericordia, nell’Asd Radda in Chianti e soprattutto nella Fratres in qualità di donatore indefesso.

    I compaesani si stringono intorno alla famiglia in attesa di sapere quando si svolgeranno i funerali, la cui data è ancora incerta per l’attesa dell’autopsia.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...