spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il 24 luglio, alle ore 21.30, nuovo appuntamento con “Cinema alle Casce”

    CASTELLINA IN CHIANTI – L’ultimo capolavoro del grande regista Tim Burton sarà il protagonista del prossimo appuntamento con la rassegna “Cinema alle Casce” a Castellina in Chianti. Mercoledì 24 luglio, alle ore 21.30, al Parco delle Casce, infatti, sarà proiettato “Frankenweenie”, film di animazione candidato agli Oscar 2013, che richiama molto i personaggi, le sceneggiature e le atmosfere delle precedenti opere del regista americano. 

     

     

    Frankenweenie. Il piccolo Victor Frankenstein presenta ai propri genitori un piccolo film amatoriale di cui è protagonista il suo cane Sparky che è l'unico vero amico del ragazzino che ha la passione per la scienza ed è tendenzialmente un solitario. Un giorno Sparky muore investito da un'auto. Il dolore per Victor è così forte che, in seguito a un esperimento su una rana a cui ha assistito nel corso di una lezione, decide di disseppellire il cane e di tentare di riportarlo in vita. L'operazione riesce ma ora Sparky va tenuto nascosto. Si tratta di un'impresa non facile. (www.mymovies.it).

     

     

    L’ultimo appuntamento è per martedì 30 luglio con “Educazione siberiana”. Il costo del biglietto è di 5 euro e comprende la consumazione di un gelato artigianale preparato dalla gelateria “Antica Delizia” di Castellina in Chianti. In caso di maltempo, le proiezioni si terranno nella Sala Cinema del Circolo Italia.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...