spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ricordi e racconti sabato 12 gennaio al Museo Archeologico di Castellina

    Una serata di ricordi e racconti in compagnia della scrittrice chiantigiana (panzanese doc), Miriam Serni Casalini. E’ “I tre canti di Miriam”, l’appuntamento in programma sabato 12 gennaio, dalle 17, presso la Sala del Capitano del Museo Archeologico del Chianti Senese di Castellina in Chianti. Insieme all’autrice sarà presente anche l’attore Matteo Marsan che si esibirà nella lettura di alcuni brani tratti dall’ultimo libro della Casalini, “La noce a tre canti”.
     

    Con “Il Buglione. Ricordi, proverbi, racconti, versi e mangiari del focolare toscano” (Sarnus, 2009) Miriam Serni Casalini ha vinto il premio speciale della Regione Toscana, “Scrittore toscano dell’anno” e il libro che l’ha resa popolare nel 2001, “Dal tetto al pagliaio. Bricciche del vecchio Chianti”, è stato ripubblicato in diverse migliaia di copie (Sarnus, 2011).

     

    “Non sono una scrittrice né una poetessa, ma una racconta storie – dice di sé Miriam Serni Casalini. – Si tratta di esperienze personali e della mia gente toscana. Pensieri e ricordi che mi vengono incontro sul far della sera, quieti, in pace, quasi mettessero le pantofole. Così anche nel Terzo Canto di questo mio ultimo libro, pezzetti di esistenze lontane che dedico ai ragazzi, ai giovani. Perché la memoria non si perda”.
     

    “Miriam Serni Casalini – commenta l’editore Antonio Pagliai – è una delle mie autrici migliori. Questo per almeno tre motivi: ha una vocazione affabulatoria e una rara innata felicità di scrittura; ottiene ottimi risultati sul mercato e alcuni giornali la definiscono ‘nonna best seller’; e fa sempre illustrare i suoi lavori al figlio Cesare che è un altro talento naturale. Ma i motivi sono quattro in realtà: il più importante è che è una persona perbene, cara, e le voglio addirittura bene”.
     

    L’appuntamento è gratuito e organizzato dal Museo Archeologico e dalla società cooperativa A.R.A. in collaborazione con il Comune di Castellina in Chianti. Per informazioni è possibile telefonare allo 0577 742090 oppure scrivere all’indirizzo info@museoarcheologicochianti.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...