spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il nuovo organismo, composto da sette membri, tutela educazione e divulgazione

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Nominato il Comitato scientifico del Museo del Paesaggio di Castelnuovo Berardenga. Il nuovo organismo composto da sette membri, appartenenti al mondo scientifico e universitario senese, avrà il compito di supervisione e indirizzo, partecipando attivamente e a titolo gratuito alla promozione delle attività di educazione all'ambiente e al patrimonio culturale locale.

     

    Il Comitato scientifico è composto da: Cristina Capineri, geografa; Fabio Mugnaini, antropologo; Marco Valenti, archeologo; Stefano Maggi, storico del territorio; Serena Castignoni, geologa con master in didattica museale; Sandra Becucci, antropologa ed esperta di ecomusei; Luigi Di Corato, direttore generale della Fondazione Musei Senesi.

     

    Al gruppo si unisce, come membro esterno, che parteciperà alle sedute con il ruolo di coordinamento gestionale e di indirizzo, l'assessore alla cultura del Comune di Castelnuovo Berardenga, Annalisa Giovani.

     

    “Il comitato – spiega Annalisa Giovani – nasce per unire il mondo dell'università a quello della divulgazione scientifica. Molti dei membri del nuovo organismo sono docenti universitari e la nostra speranza è che questo possa avvicinare anche gli studenti alla struttura, anche attraverso il progetto di un premio per tesi di laurea o di dottorato sul paesaggio che stiamo pensando di istituire”.

     

    “Il paesaggio – prosegue Annalisa Giovani – è un ambito interdisciplinare che richiede più competenze, per questo i membri del comitato scientifico provengono da ambiti differenti. A tutti loro va il nostro sentito ringraziamento per aver accettato di svolgere gratuitamente questo ruolo, dimostrando affetto al nostro territorio e attaccamento al progetto del Museo".

     

    "Con questo nuovo gruppo – conclude – comincia un periodo che ci auguriamo possa aprire ancora di più il museo alle comunità scientifiche e culturali non solo del territorio senese e consolidare così un momento positivo anche dal punto di vista dell'utenza del Museo”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...