spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gaiole in Chianti: bando per la selezione di due vigili a tempo determinato

    Domanda di ammissione alla selezione da consegnare entro e non oltre le 12 del 15 dicembre 2017

    GAIOLE IN CHIANTI – Il Comune di Gaiole in Chianti ha indetto una pubblica selezione per soli esami, per la formazione di una graduatoria con validità 2017/2018, per assunzioni a tempo determinato  di operatori di polizia locale, categoria C, posizione economica C1, per esigenze straordinarie di pubblica sicurezza o stagionali.

    La domanda di ammissione alla selezione deve pervenire entro e non oltre le 12 del 15 dicembre 2017, al Comune di Gaiole in Chianti.

     

    Potrà essere consegnata a mano all’ufficio protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico; inviata mediante pec all’indirizzo comune.gaioleinchianti@postacert.toscana.it, oppure spedita come raccomandata con avviso di ricevimento a Comune di Gaiole in Chianti, via Ricasoli 5, 53013 Gaiole in Chianti (Si).

    Il bando e la relativa modulistica sono consultabili sul sito internet del Comune, al seguente link: http://www.comune.gaiole.si.it/contenuti/bandi/avviso-di-selezione-esami-la-formazione-di-una-graduatoria-valida-l-anno-2018-tempo-determinato-di-istruttore-di.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...