spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Libri. La prima rosa di libri selezionati per il Premio Letterario Chianti

    Una prima scelta di 27 testi. Entro il 15 novembre l'indicazione dei cinque autori finalisti per la 35 esima edizione della Rassegna 2022-2023

    CHIANTI – 35esima edizione del Premio Letterario Chianti: il comitato tecnico del Premio, esaminando con attenzione i 71 testi ammessi secondo le regole del bando della 35 esima edizione del Premio, ha evidenziato un’alta qualità dei testi in lettura ed un ampio orizzonte di temi trattati, orientandosi ad una prima selezione

    Coordinato da Michele Brancale, è composto da Paolo Codazzi, Silvia Martelli (per il Comune di Greve in Chianti), Cecilia Bordone (Comune di San Casciano), Maria Rosa Fabiani (Comune di Radda in Chianti), Paolo Santagati (Comune di Barberino Tavarnelle), Andrea Pucci (Comune di Castellina in Chianti), Deborah Montagnani (Comune di Gaiole in Chianti), Claudia Lucattini (per il Comune di Impruneta).

    In attesa, entro il 15 novembre, che vengano indicati i cinque autori finalisti, sono stati pre-selezionati i seguenti 27 testi (in ordine alfabetico d’autore, titolo ed editore);

    1. Avati Pupi, L’alta fantasia, Solferino

    2. Bicchi Luigi, L’inatteso, Betti

    3. Bona Giorgio, Da qui all’eternit, Scritturapura

    4. Carulli Carola, Tutto il bene tutto il male, Salani

    5. Carucci Navid, La luce di Akbar, La lepre

    6. Michele Cecchini, E questo è niente, Bollati Boringhieri

    7. Cuffaro Alessio, Nessuna ragione al mondo, Elliot

    8. Falconi Caterina, Dimmelo adesso, Vallecchi

    9. Giagni Tommaso, I Tuoni, Ponte alle grazie

    10. Magliani Marino, Il cannocchiale del tenente Dumont, L’orma

    11. Nardini Stefania, La combattente, E\O

    12. Orecchio Davide, Storia aperta, Bompiani

    13. Perrone Giulio, America non torna più, HarperCollins

    14. Pettener Emanuele, Floridiana, Arkadia

    15. Policastro Gilda, La parte di Malvasia, La nave di Teseo

    16. Prestia Nikolai, Dasvidania, Marsilio

    17. Presutti Antonella, Il rianimatore, Arkadia

    18. Ruotolo Elisa, Quel luogo a me proibito, Feltrinelli

    19. Ranieri Daniela, Stradario aggiornato di tutti i miei baci, Ponte alle Grazie

    20. Scianna Giorgio, Le api non vedono il rosso, Einaudi

    21. Severi Alberto, Un taglio maschio, Clichy

    22. Solla Gianni, Tempesta madre, Einaudi

    23. Stassi Fabio, Mastro Geppetto, Sellerio

    24. Trapanese Luca, Le nostre imperfezioni, Salani

    25. Ventre Piera, Le stanze del tempo, Neri Pozza

    26. Vitelli Imma, La guerra di Nina, Longanesi

    27. Zontini Athos, La bella indifferenza, Bompiani

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua