spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Enologia e bioedilizia: tutto quello che c’è da sapere sul catalogo di Sugherificio Molinas

    Un’azienda dalle radici familiari, da sempre immersa nella natura, che è divenuta oggi una moderna realtà industriale

    Sugherificio Molinas è una realtà 100% Italiana, leader dell’industria del sughero, con sede a Calangianus, in Sardegna.

    Un’azienda dalle radici familiari, da sempre immersa nella natura, che è divenuta oggi una moderna realtà industriale in cui la produzione ha saputo integrarsi a pieno con una materia prima 100% naturale. 

    Qualità, ricerca e sviluppo sono gli imperativi che guidano l’intera produzione di Sugherificio Molinas: l’impresa, specializzata da oltre un secolo nella lavorazione del sughero, vanta un ricco catalogo di tappi per l’enologia e prodotti per la bioedilizia: due settori tra loro distanti, ma nei quali Sugherificio Molinas è stato capace di riversare tutta la propria esperienza e competenza.

    Sono numerose le cantine che negli anni si sono affidate ai tappi Molinas: tappi classici, innovativi e speciali, realizzati con materie prime selezionate e tecnologie avanzate, per rispondere a una domanda complessa e variegata fatta tanto di grandi realtà industriali quanto di piccoli produttori locali.

    Tra i tappi classici figurano prodotti più tradizionali – dai tappi monopezzo, come MP 1N, ai tappi agglomerati con e senza rondelle, come MP 1R e MP 2T – adatti sia per vini fermi che per vini frizzanti e spumanti. I sugheri utilizzati per la loro realizzazione sono controllati organoletticamente, affinché le proprietà dei vini imbottigliati possano restare inalterate.

    I tappi innovativi rappresentano il core business di Sugherificio Molinas: una selezione di prodotti altamente performanti realizzati con microgranulato di sughero agglomerato e sottoposto a trattamento con corrente di vapore, per far volatilizzare le sostanze aromatiche presenti al suo interno e liberarlo, così, da tutte le impurità. FineCork, EasyCork, SmartCork, per vini fermi o vini spumante, e ancora TradiPlus, Veloce e MicroCork: tante soluzioni per confezionare in sicurezza i vini mantenendo un’ottima tenuta ai gas, un’adeguata forza di estrazione e un recupero elastico perfetto.

    I tappi speciali, infine, sono frutto di anni di studio e ricerca, realizzati per offrire una risposta e una soluzione a specifiche esigenze. Selezione Molinas è il tappo 100% sughero naturale, compatto e TCA free, sensorialmente perfetto. Ogni singolo tappo viene testato da un panel di tecnici specializzati nell’analisi sensoriale, i “nasi”, per garantire la totale assenza di off-flavours e contaminazioni di qualunque genere senza che vengano effettuati trattamenti invasivi.

    Per quanto riguarda la bioedilizia, la gamma di prodotti offerta da Sugherificio Molinas è ristretta ma di qualità, rivolta a un settore destinato a imporsi sempre più nel prossimo futuro. Il sughero, infatti, grazie alle sue eccellenti proprietà isolanti, può essere ampiamente sfruttato nell’edilizia, aiutando a ridurre l’impatto ambientale delle costruzioni.

    L’offerta di Sugherificio Molinas comprende pannelli, fogli, rotoli e granulato di sughero, utilizzabili sia per l’isolamento termico che acustico.

    Visita il sito molinas.it per scoprire il catalogo completo.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...