spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Scuole di volo: Urbe Aero si conferma punto di riferimento

    Si tratta di una realtà in grado di mettere a disposizione un ampio numero di percorsi formativi per tutti gli aspiranti piloti

    Tra le scuole di volo che tanto successo stanno riscontrando negli ultimi anni a seguito di un costante aumento delle iscrizioni, continua a spiccare la proposta di Urbe Aero, una realtà in grado di mettere a disposizione un ampio numero di percorsi formativi per tutti gli aspiranti piloti.

    Questa scuola, ormai da più di dieci anni, ha il merito di mettere insieme dei corsi di altissimo livello, per insegnare “l’arte del volo” e per perfezionare il metodo di chi possiede già delle importanti nozioni di partenza.

    Questo risultato viene ottenuto innanzitutto con l’ausilio di istruttori altamente qualificati, tutti in grado di vantare una lunga esperienza come piloti di linea, talvolta ancora in attività. Significativa è poi la flotta impiegata per la formazione, che vanta ben undici diversi velivoli e due simulatori di volo di ultima generazione.

    Gli istruttori e la flotta di volo di Urbe Aero sono soltanto due dei tanti aspetti che rendono questa scuola uno dei punti di riferimento in Italia e in Europa nella formazione di piloti, sia di linea che commerciali e privati, in grado di affrontare con abilità qualsiasi situazione.

    Diventare pilota di linea con Urbe Aero

    È opportuno sottolineare che la scuola di volo Urbe è apprezzata anche per il fatto di mettere a disposizione un ampio numero di percorsi formativi, oltre che per la profonda attenzione per l’innovazione, rintracciabile sia negli strumenti che nei metodi d’insegnamento.

    Urbe Aero mette infatti a disposizione la possibilità di frequentare corsi molto richiesti, a partire dal celebre ATPL che forma i futuri piloti di linea. Si tratta di un percorso formativo che prevede 750 ore di formazione teorica e 195 di pratica e che può risultare molto appassionante.

    Essendo il primo passo che permette ad un corsista di diventare un pilota di linea, è aperto anche a chi non ha nessun tipo di competenza nel settore, purché soddisfi i requisiti standard di ammissione previsti dalla normativa vigente.

    Questo corso può essere seguito sia attraverso la modalità integrata, ovvero svolgendo tutto il percorso formativo previsto in un unico blocco, oppure in maniera modulare, cioè procedendo con l’iscrizione a singoli blocchi formativi.

    Le materie studiate in questo percorso sono molteplici e riguardano ambiti fondamentali, come ad esempio la meteorologia, le rotte da seguire, i principi fisici del volo, la massa e il bilanciamento dei velivoli, gli strumenti di bordo, l’importanza del controllo umano e molto altro. Oltre al corso che permette di diventare pilota di linea, l’offerta formativa si compone di altri sbocchi molto interessanti e altamente professionalizzanti.

    Dalla licenza PPL a quella CPL

    Un altro percorso molto ambito è quello che permette ai corsisti di ottenere la licenza di pilota privato (PPL), che dà accesso alla possibilità di condurre un velivolo in modo completamente autonomo. In questo caso, il percorso prevede 100 ore di approfondimenti teorici e 45 ore di pratica.

    Nel dettaglio, i corsi della scuola di volo Urbe di Roma prevedono quindi di poter conseguire le seguenti licenze:

    • ATPL integrato;
    • ATPL modulare;
    • MPL;
    • PPL;
    • CPL;
    • UPRT.

    La modalità MPL è altrettanto interessante e ambita ed è offerta soltanto da Urbe Aero in Italia. Si tratta di un progetto collegato ad una compagnia aerea che necessita di formare i propri piloti.

    In questo modo gli iscritti alla formazione entrano rapidamente a far parte di una vera e propria flotta di volo e sviluppano rapidamente moltissime competenze di tipo tecnico, pratico e teorico.

    Molto apprezzato è anche il corso UPRT rivolto a chi possiede già una licenza (di tipo CPL o ATPL) e che permette di sviluppare le competenze necessarie ai piloti per cimentarsi in situazioni di rischio e di eventi inattesi.

    In questo modo, i piloti ottengono un importante addestramento a gestire eventuali fattori di rischio nel migliore dei modi e con la massima padronanza di sé. Infine, il corso CPL è quello che è rivolto a formare dei piloti operanti in ambito commerciale.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...