spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Trading online: dagli asset da monitorare alle migliori strategie per investire sui mercati finanziari

    Questo settore sta inoltre avendo il merito di generare un coinvolgimento elevato negli utenti che ricorrono alla cosiddetta finanza personale

    Il trading online ha letteralmente rivoluzionato le modalità di gestione degli investimenti e il target di accesso ai mercati finanziari.

    A rivelarlo in modo chiaro sono tutti i numeri del settore che mostrano, anche in Italia, un incremento notevole nel numero degli utilizzatori delle piattaforme di trading online e dei relativi servizi.

    Questo settore sta inoltre avendo il merito di generare un coinvolgimento elevato negli utenti che ricorrono alla cosiddetta finanza personale, ovvero agli investimenti realizzati in completa autonomia.

    Le persone che operano nel mondo del trading online scelgono di solito di mantenersi aggiornati sugli argomenti affini e sulle novità in ambito macroeconomico.

    Questo porta sempre più spesso i trader ad informarsi, soprattutto online, su quali possano essere i migliori asset da monitorare in un particolare momento e su quali siano inoltre le più valide strategie per investire sui mercati finanziari.

    Per ottenere risposte ad interrogativi di questo genere è sicuramente importante far riferimento ai punti informativi del settore, come ad esempio il portale tradingonline.net.

    Ricerca degli asset da monitorare

    Navigando sul sito di riferimento tradingonline.net, portale specializzato nell’ambito delle negoziazioni digitali, è possibile approfondire in modo chiaro e dettagliato le differenze che ci sono tra i principali asset di investimento.

    Questo permetterà a chi desidera investire di concentrarsi, almeno inizialmente, su uno o due asset in modo da conoscere meglio i titoli in essi contenuti e valutare quali potrebbero risultare maggiormente strategici.

    Tra questi vi sono sicuramente le azioni, frequentemente utilizzate per investire ormai da molto tempo sui mercati finanziari.

    In questo periodo gli asset azionari più gettonati sono quelli che appartengono ad alcuni settori che vengono definiti strategici, come ad esempio:

    • Energetico.
    • Biomedicale.
    • Hi tech.
    • produttori di software.
    • Intrattenimento.
    • Videogame.

    In ambito energetico, la crisi attuale ha portato una notevole attenzione verso società che operano nel settore delle energie rinnovabili, come ad esempio SunPower, NextEra Energy, SolarEdge Technologies e First Solar.

    In ambito biomedicale continua a destare interesse Intuitive Surgical, mentre il settore hi tec presenta diversi colossi interessanti che vengono scelti dagli investitori anche per dare stabilità ad un portafoglio, oltre che per le interessanti prospettive che continuano a mantenere. Tra questi sono sicuramente da menzionare Amazon, Facebook, Zoom e Google.

    Tra i produttori di software ottengono spesso molta attenzione Salesforce e Microsoft, mentre l’intrattenimento è invece sempre più legato a gruppi operanti nello streaming online, come Netflix e Disney.

    Infine tra le aziende che producono videogiochi sono molto interessanti i rendimenti di Activision Blizzard Inc e di Nvidia. In generale però è molto importante procedere con cautela e ricordare sempre che il rendimento di un titolo dipende soprattutto dalla strategia adottata e dal punto di ingresso scelto da un investitore.

    Ricerca delle migliori strategie per investire sui mercati finanziari

    La scelta della strategia è sicuramente uno degli aspetti più importanti per chi investe nel trading online. Questa deve essere sempre decisa in virtù di alcuni fattori fondamentali: l’ammontare del budget a disposizione degli investitori, l’orizzonte temporale su cui una persona intende operare, la piattaforma scelta, gli asset selezionati e il grado di rischio che il trader è disposto a correre.

    Il budget incide sulla strategia perché un investimento operato con un budget ridotto, ad esempio al di sotto dei mille euro, si presterà maggiormente ad una strategia con un rischio più elevato ed orientata al breve termine.

    Un esempio di strategia di questo tipo è lo scalping, che prevede l’apertura e la chiusura di molte posizioni in pochissimo tempo, con l’intento di generare degli utili. Un budget maggiore si presta invece anche ad un possibile approccio sul lungo termine e quindi ad un rischio decisamente più contenuto.

    La strategia influisce molto anche sulla tipologia di asset selezionati. Per esempio alcune azioni o le criptovalute sono particolarmente soggette ad una volatilità elevata e quindi sono adatte ad investimenti con strategia orientata nel breve termine e rischio elevato.

    La scelta della piattaforma su cui operare può inoltre influire sulla strategia perché spesso i broker offrono delle funzionalità molto interessanti che formano parte di una strategia adottata dal trader.

    Ne sono un esempio funzionalità avanzate, come ad esempio: stop loss, take profit, analisi tecnica e copy trading. In ogni caso è sempre importante operare con la massima prudenza e valutare bene gli effetti che potrebbe avere l’adozione di una strategia più o meno aggressiva.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...