spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 16 Gennaio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Acquisti sicuri a Firenze: fine settimana di controlli della polizia municipale

    Nessuna sanzione ma informazione a cittadini e turisti sull’obbligo di uso della mascherina. L’appello dell’assessore Albanese: “Non abbassiamo la guardia”

    FIRENZE – “Nessuna sanzione ma molta informazione nei confronti di cittadini e turisti”.

    È questo il bilancio dell’attività della polizia municipale nel primo fine settimana di vigenza dell’ordinanza “Acquisti sicuri” firmata dal sindaco Dario Nardella e che introduce l’obbligo di mascherina all’aperto in alcune zone della città considerate più a rischio per lo shopping natalizio.

    Tra sabato e domenica sono state 34 le pattuglie dedicate ai controlli, ma anche il resto del personale impegnato in altri servizi aveva ricevuto indicazioni di intervenire informando chi era senza mascherina.

    Complessivamente sono state circa 4.500 le persone invitate dagli agenti di polizia municipale a indossare la mascherina senza, in questo primo fine settimana, elevare verbali.

    Le zone controllate sono: nella giornata di sabato piazza Santa Croce (Mercato di Natale), via Pietrapiana, Borgo La Croce, via Calzaiuoli, piazza Signoria, piazza della Repubblica, via Roma, via Calimala, piazza Duomo, piazza San Giovanni, via dei Pecori, Borgo e piazza San Lorenzo, Ponte Vecchio, lungarno Archibusieri, Por Santa Maria, via dei Neri, via Tornabuoni, via Porta Rossa, piazza Santa Trinita, piazza Strozzi. Domenica si sono aggiunte anche via Gioberti e piazza Santo Spirito.

    “Un bilancio positivo da questi primi due giorni di ordinanza – ha detto l’assessora alla sicurezza Benedetta Albanese – e per questo ringrazio per i continui controlli delle forze dell’ordine e della polizia municipale, che ha impiegato e continua ad impiegare numerosi agenti nei servizi”.

    “Rinnovo comunque l’appello a tutti – conclude Albanese – Invitiamo all’uso dei dispositivi di sicurezza in ogni contesto, privato o pubblico. Il virus continua a girare, non dobbiamo abbassare la guardia”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...