spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Covid-19, parlano i numeri. Oggi 15.830 nuovi casi in Toscana: 655 nei nostri comuni

    Quasi 70mila test, oltre 25mila molecolari. Nel Chianti e nelle colline fiorentine oggi sono 564 le nuove positività al virus (ieri 216). Nel Chianti senese si registrano 91 nuovi positivi (ieri 38)

    FIRENZE – Più del doppio di ieri. L’ascesa dei nuovi positivi al Covid-19, trascinata dalla variente Omicron del virus, è tutta lì. Nei numeri. Che si moltiplicano ora dopo ora. Anche per l’esplosione dei test, oggi quasi a quota 70mila. 

    E che oggi, alla vigilia della fine del 2021, certificano quasi 16mila nuovi positivi (in un giorno) nella sola Toscana.

    Numeri che in passato avrebbero fatto (a dir poco) rabbrividire. E che adesso, invece, se da un lato vanno presi in tutta la loro serietà, dall’altro vanno valutati per l’impatto sulle strutture sanitarie.

    Che, al momento, tengono botta, non senza difficoltà. Nella speranza che l’onda abbassi prima possibile, perché comunque un numero enorme di contagi porta comunque ad aumento inevitabile di ospedalizzazioni.

    # Covid: “Sistema rischia la crisi, serve subito l’obbligo vaccinale”. Il presidente dell’Ordine dei Medici di Firenze: “Gli ospedali sono in affanno e si chiudono reparti per far posto al Covid”

    E lo fanno grazie soprattutto alla stragrande maggioranza di cittadini che si sono vaccinati, si stanno vaccinando, stanno facendo tutti i richiami indicati.

    Ma il vero problema (e le recenti modifiche sulle quarantene che partiranno dal 10 gennaio vanno in questa direzione) è che di fronte a una quantità del genere di persone positive, rischia di bloccarsi tutto. Trasporti, servizi, il rientro a scuola dopo le vacanze. 

    # Limiti ai non vaccinati, novità sulle quarantene: le misure anti Covid approvate ieri dal Governo

    Oltre a generare una situazione nella quale si inceppa (e si è già inceppato) tutto il sistema di diagnostica e tracciamento. Nonostante l’annuncio di ieri del presidente della Regione Toscana di aumentare numero dei tamponi e rafforzare le centrali di tracciamento (francamente impossibile con questi numeri).

    “I nuovi casi registrati in Toscana – dice nella sua comunicazione ufficiale il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani – sono 15.830 su 69.759 test di cui 25.126 tamponi molecolari e 44.633 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 22,69% (69,6% sulle prime diagnosi);7.351 nuovi positivi provengono dai test rapidi antigenici“.

    Dosi di vaccino attualmente somministrate nella nostra regione: 7.097.487.

    Giani diffonde anche la tabella esemplificativa con le suddivisioni per Asl e comuni dei nuovi positivi al virus.

    Nel Chianti e nelle colline fiorentine oggi, giovedì 30 dicembre, sono 564 le nuove positività al virus (ieri 216).

    Nel Chianti senese si registrano 91 nuovi positivi (ieri 38).

    Ecco le notifiche relative ad oggi, giovedì 30 dicembre.

    CHIANTI FIORENTINO E COLLINE FIORENTINE

    Bagno a Ripoli 185

    Barberino Tavarnelle 97

    Greve in Chianti 87

    Impruneta 109

    San Casciano 86

    CHIANTI SENESE

    Radda in Chianti 10

    Gaiole in Chianti 7

    Castelnuovo Berardenga 41

    Castellina in Chianti 33

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...