giovedì 21 Gennaio 2021
Altre aree

    Covid-19: #Stelleincorsia di Coldiretti Toscana. Domani la consegna negli ospedali

    Iniziativa di Coldiretti Toscana alla quale sabato 28 novembre aderiranno la vicepresidente Stefania Saccardi, e gli assessori Simone Bezzini, Stefano Baccelli e Leonardo Marras

    FIRENZE – Stelle di Natale in dono agli ospedali ospedali toscani. #Stelleincorsia è l’iniziativa di Coldiretti Toscana alla quale sabato 28 novembre aderiranno la vicepresidente Stefania Saccardi, e gli assessori Simone Bezzini, Stefano Baccelli e Leonardo Marras.

    Insieme a Gianni Anselmi, indicato dal presidente Eugenio Giani come sottosegretario alle aree di crisi complessa, diventeranno ambasciatori di un gesto di buon augurio e di gratitudine da parte di tutta la comunità toscana.

    Un gesto fatto insieme ai florovivaisti toscani, che vede protagoniste le piante simbolo del Natale, di cui la Toscana è capitale, che in questo 2020 sono state colpite dalle limitazioni nelle vendite dovute all’emergenza Covid.

    Sabato 28 la vicepresidente Stefania Saccardi sarà alle 12 al Meyer di Firenze e a seguire a Careggi, con lei il presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi e dal direttore regionale, Angelo Corsetti.

    Simone Bezzini sarà all’ospedale di Santa Maria alle Scotte di Siena, Leonardo Marras all’ospedale Misericordia di Grosseto.

    Stefano Baccelli al San Luca di Lucca e Gianni Anselmi sarà all’ospedale di Cecina.  

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...