spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cura a domicilio dei pazienti-Covid: Uca, la Asl Toscana sud est pronta a reclutare i professionisti

    Il bando è scaricabile nel sito istituzionale, sezione sezione incarichi personale convenzionato dell'albo pretorio. Le domande potranno essere presentate entro il 9 settembre 2022

    SIENA – La Asl Toscana sud est ha recepito la delibera della Regione Toscana n.956 del 08-08-2022  e deliberato l’approvazione dello schema di avviso pubblico per il conferimento di incarichi a tempo determinato per la presa in carico dei pazienti domiciliari affetti da Covid-19.

    I medici interessati potranno consultare il bando pubblicato sul sito istituzionale, sezione sezione incarichi personale convenzionato dell’Albo Pretorio dell’Azienda, e presentare la domanda dal 26 agosto al 9 settembre.

    Il contratto avrà durata trimestrale con possibilità di rinnovo fino al 31 dicembre 2022.

    Le Uca possono essere considerate un’evoluzione delle Usca, attive durante l’emergenza Covid, la cui esperienza si è conclusa a fine giugno (come disposto a livello nazionale).

    Svolgeranno le specifiche attività secondo precise procedure che non riguarderanno solo i malati di Covid ma rafforzeranno in toto l’assistenza territoriale e domiciliare così come previsto dal DM 77.

    I medici saranno dotati di ricettario del Servizio Sanitario Nazionale e dei necessari dispositivi di protezione individuale, nonché di strumenti diagnostici di primo livello e avranno una remunerazione consona ai compiti aggiuntivi previsti.

    Dovranno presentare nuova domanda anche i professionisti che già lavoravano come Uca dal 1 luglio, ai quali verrà integrato il compenso, secondo le indicazioni della delibera regionale, in modalità retroattiva.

    Sempre sul sito istituzionale sarà poi pubblicata la graduatoria definitiva in base alla quale verranno conferiti i nuovi incarichi.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...