spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I dati: ecco come la variante Omicron è esplosa in Toscana dal 20 al 26 dicembre

    Otto pagine di report che raccontano in maniera evidente quanto è accaduto: c'è anche l'impatto in tutti i nostri comuni (molto male Bagno a Ripoli e Castellina in Chianti)

    FIRENZE – Otto pagine di report (le trovate in coda all’articolo), che con dati e grafici raccontano in maniera evidente l’esplosione della variante Omicron, in Toscana e anche nel resto del Paese, dal 20 al 26 dicembre.

    Che ormai, parole del presidente regionale Eugenio Giani dette oggi al Mandela Forum, dalle analisi sul sequenziamento dei laboratori di Careggi, è ormai al 70% nella nostra regione.

    # VIDEO / Contagi Covid, Giani dal Mandela Forum: “Dobbiamo pensare all’obbligo vaccinale”

    La settimana di Natale è stata, infatti, quella nella quale la nuova variante del virus ha mostrato in tutta la sua prepotenza l’enorme capacità di contagio, facendo letteralmente schizzare alle stelle i nuovi casi.

    In Italia i nuovi positivi dal 13 al 19 dicembre erano stati 163.348. Nella settimana dal 20 al 26 dicembre sono stati 258.143.

    La Toscana ha più che raddoppiato: dai 7.502 nuovi positivi al virus nella settimana 13-19 dicembre, ai 16.939 di quella 20-26 dicembre.

    Come percentuale di positività sui tamponi effettuati, la nostra regione si colloca al settimo posto (in una “classifica” nella quale l’ideale è sempre essere il più in basso possibile) dopo Basilicata, Molise, Marche, Calabria, Emilia Romagna e Lombardia.

    Per quanto riguarda invece il numero di casi per 100.000 abitanti, il tasso di incidenza settimanale (ricordiamo i tempi in cui era considerato come limite quello di 150/100.000…) è schizzato alle stelle: si va dai 610,95/100.000 della provincia di Siena ai 355,54/100.000 di quella di Grosseto.

    Tasso di incidenza settimanale (sempre dal 20 al 26 dicembre) che andiamo a vedere anche per quanto riguarda i “nostri comuni” (nel report sotto, all’ultima pagina, trovate tutti quelli della Toscana).

    • BAGNO A RIPOLI: 189 nuovi casi settimanali – Incidenza 742,28/100.000

    • BARBERINO TAVARNELLE: 37 casi settimanali – Incidenza 307,79/100.000

    • GREVE IN CHIANTI: 49 casi settimanali – Incidenza 363,77/100.000

    • IMPRUNETA: 54 casi settimanali – Incidenza 371,49/100.000

    • SAN CASCIANO: 70 casi settimanali – Incidenza 417,94/100.000

    • CASTELLINA IN CHIANTI: 35 casi – Incidenza 1.289,13/100.000

    • CASTELNUOVO BERARDENGA: 82 casi – Incidenza 932,27/100.000

    • GAIOLE IN CHIANTI: 5 casi – Incidenza 191,20/100.000

    • RADDA IN CHIANTI: 12 casi – Incidenza 805,91/100.000

    Report Settimanale Covid 20- 26 Dicembre 2021

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...