spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’annuncio di Giani: “Da oggi vaccini last minute anche per gli over 12. E nuove dosi 12-59”

    Con il Green Pass in vista aumentano le dosi: chi aveva ad esempio prenotato la prima dopo Ferragosto, può andare sul portale regionale e cercare di anticiparla ai prossimi giorni

    FIRENZE – Prende ulteriore velocità la campagna vaccinale anti Covid-19 in Toscana. In particolare nel momento in cui il Governo ha preso le sue decisioni sulle regole relative al Green Pass.

    “Da stasera – annuncia il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani – il last minute apre anche agli over 12″.

    “Per coloro che non hanno compiuto 18 anni – precisa – il vaccino è esclusivamente Pfizer, porre quindi attenzione alla tipologia. Il tipo di vaccino viene indicato in fase di prenotazione prima della conferma”.

    “Le dosi disponibili questa sera sono circa 250 – dice ancora – da domenica ci saranno maggiori dosi fino a 4mila circa ogni giorno”.

    Altra notizia molto importante, dal momento che chi prenotava in questi giorni trovava la prima dose di vaccino solo dalla seconda metà di agosto in poi.

    “Aggiunte nuove disponibilità di vaccini Pfizer – dice Giani – per la fascia 12-59 con somministrazione della prima dose dal 26 luglio al 1 agosto”.

    Quindi, anche chi ha già prenotato ma con prima dopo dopo Ferragosto, può andare sul portale regionale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it e provare a trovare un appuntamento anche nei prossimi giorni per la prima dose.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...