spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Scuola e Covid, come fare i tamponi per favorire la didattica in presenza

    L'Ausl Toscana Sud Est riassume il procedimento messo a punto in base alle nuove linee guida sulle quarantene scolastiche

    SIENA – I tamponi riguardanti le scuole per ora potranno essere effettuati nei drive through allestiti dalla Asl Toscana sud est o dai medici di medicina generale e dai pediatri che aderiranno alla campagna.

    “Ricordiamo – dicono dall’Azienda sanitaria – che il procedimento messo a punto in base alle nuove linee guida sulle quarantene scolastiche prevede che se in una classe della scuola primaria (elementari) o di quella secondaria (medie e superiori), viene individuato un caso di Covid positivo, tutti i compagni dovranno effettuare un tampone il prima possibile”.

    A tutti questi  la scuola invierà una comunicazione e un un voucher per poter effettuare gratuitamente sia il primo tampone rapido antigenico che il secondo dopo cinque giorni dal primo.

    Se si sceglie di fare i tamponi dal pediatra di famiglia o dal medico di medicina generale, è necessario prima un contatto telefonico per verificare la disponibilità ad eseguire il test; nessun problema invece per chi vuole farli nei drive through.

    Se il risultato del tampone è negativo viene rilasciato agli studenti l’attestato con il quale possono tornare subito a scuola, e poi sottoporsi al secondo tampone dopo 5 giorni.

    Quando il tampone antigenico è positivo lo studente dovrà effettuare subito un tampone molecolare e non può rientrare a scuola o fare vita sociale fino al suo esito.

    Con tre o più positivi in classe la quarantena, con la richiesta di tampini molecolari, scatterà per tutti.

    La sorveglianza attiva con testing si applica solo per gli studenti dai 6 ai 18 anni mentre per i bambini da 0 a 6 anni in presenza di un caso positivo è prevista per tutti gli alunni una quarantena di 10 giorni con un test da fare il primo giorno e un ulteriore test dopo 10 giorni.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...