spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tutti negativi i test sierologici nella movida fiorentina: 120 i cittadini che si sono sottoposti volontariamente

    E' il risultato della prima sessione di controlli, che i volontari di Pubbliche Assistenze, Misericordie e Croce Rossa hanno effettuato ieri notte in piazza Santo Spirito

    FIRENZE – Positiva la prima sessione di controlli, che i volontari di Pubbliche Assistenze, Misericordie e Croce Rossa hanno effettuato ieri notte in piazza Santo Spirito, a Firenze.

    Su 120 cittadini che si sono sottoposti volontariamente al test sierologico, il 100% è risultato negativo.

    I sierologici sono stati eseguiti nell’ambito dell’iniziativa della Regione Toscana, “Movida si… cura” che andrà avanti fino al 26 settembre, ogni fine settimana nei luoghi e nelle piazze toscane dove i giovani si ritrovano.

    In piazza Santo Spirito è arrivata anche l’assessore regionale Stefania Saccardi, che ha voluto ringraziare i volontari per il lavoro che hanno svolto e svolgeranno nelle prossime settimane. 

    “La cultura della prevenzione – ha detto il presidente di Anpas Toscana, Dimitri Bettini . si fa anche in questo modo. In mezzo a ragazzi e ragazze che a volte sono refrattari ai dispositivi di sicurezza, i volontari delle Pubbliche assistenze toscane, insieme a quelli della Misericordie e della Croce Rossa, sono certamente un esempio”.

    “I dati sono stati confortanti – ha proseguito – nella serata del primo test a Firenze, tutti coloro che l’hanno sostenuto sono risultati negativi. Segno che dobbiamo andare avanti in questo modo: tenere il distanziamento, indossare la mascherina e curare l’igiene delle mani”.

    “Arriverà anche l’autunno – ha aggiunto Bettini – e con l’influenza stagionale ci sarà un nuovo banco di prova. Intanto però avremo più controlli e altro tempo per essere in mezzo alle persone, seminare la cultura della prevenzione”.

    L’iniziativa anti Covid prevede i sierologici per tutti i giovani che ne faranno richiesta su base volontaria.

    Chi dovesse risultare positivo al Covid-19, dovrà sottoporsi al tampone molecolare, riceverà l’invito a prendere appuntamento al numero verde della Regione 800.556.060, per verificare se l’infezione è in fase attiva.

    Sarà anche possibile effettuare alcol test, sempre su richiesta degli interessati.

    In Santo Spirito era presente con materiale informativo anche il responsabile dell’Alcologia di Careggi, Valentino Patussi.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...