spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Autolinee Toscane, nuovo strumento per conoscere orari e tempi dei bus: direttamente sullo smartphone

    Apre “AT – Orari in fermata” su Telegram. Si entra in chat, si scrive nome o codice della fermata e si conosce l’attesa per il prossimo. Su tutte le linee di tutta la regione

    FIRENZE – Un nuovo strumento digitale, veloce, facile e sempre accessibile da smartphone, per conoscere gli orari di passaggio dei bus in tutta la Toscana.

    Si chiama “AT – Orari in fermata” ed è il canale Telegram ufficiale di Autolinee Toscane, azienda che gestisce il trasporto pubblico locale in Toscana.

    Che ha scelto la piattaforma e creato una chat automatica (BOT) per dare modo ai passeggeri in attesa alla fermata di conoscere subito, in modo semplice ed immediato, i tempi di attesa dei bus.

    Questo per tutta la rete del TPL toscana, sia nelle tratte urbane che extraurbane di tutta la regione.

    Lo strumento si presenta come una chat automatica in cui l’utente, scrivendo il nome o il numero della fermata (scritta e visibile ad ognuna delle oltre 37mila fermate esistenti), avrà come risposta l’elenco dei bus in transito e i minuti di attesa stimati.

    Tutto strutturato, anche attraverso icone chiare e semplici, per una facile lettura delle informazioni.

    Il sistema è finalizzato a mostrare gli orari dei bus per tutto il servizio regionale, come accade con le paline con informazioni in fermata o elettroniche. Questo strumento consente quindi di dare una informazione essenziale per chi arriva alla fermata.

    “Questo nuovo strumento – commenta Andrea Buonomini, direttore commerciale, marketing e tecnologie di Autolinee Toscane – è un ulteriore modalità che rende ancora più accessibile il trasporto pubblico locale. Il passeggero, arrivato in fermata, potrà, scrivendo il codice della fermata, conoscere subito quando passerà il suo bus. È una piccola grande innovazione che trasforma lo smartphone in una palina elettronica”.

    Come funziona? 

    Aperta l’applicazione Telegram – gratuita e disponibile sia per Android che per IOS – si clicca sul simbolo della lente di ingrandimento (in alto a destra) e si cerca “AT – Orari in fermata”.

    Dopo averlo trovato si clicca sopra il nome e, una volta entrati nella chat, si clicca “AVVIA” (nella parte bassa della chat).

    Apparirà una risposta con scritto “/start” e, cliccandoci sopra, la chat automatica darà istruzioni specifiche su come essere utilizzata per ottenere gli orari dei prossimi passaggi dei bus.

    Per conoscere l’orario di passaggio dei bus si deve scrivere il nome o il codice della fermata (Sempre visibile fisicamente alla palina dove si attende).

    Nel caso in cui il nome è approssimativo o incompleto il sistema cercherà alcune possibilità e darà alcune opzioni al passeggero che potrà scegliere.

    Individuata e scelta la fermata il sistema riporterà i minuti di attesa al passaggio del prossimo bus e il numero del bus.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...