spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La polizia di Stato scopre e recupera quasi un chilo di oro rubato: fermate due ragazze

    Accusate di ricettazione. Gli inquirenti ritengono sia l’ingente bottino di recenti furti messi a segno in appartamenti nella provincia fiorentina

    FIRENZE – Nei giorni scorsi “blitz” della polizia di Stato in un affittacamere nei pressi di Ponte Vecchio.

    Dove i “Falchi” della squadra mobile hanno sorpreso due ragazze ospiti della struttura – di 20 e 22 anni originarie dell’Est Europa – con quasi un chilo d’oro (tra collane, orecchini e bracciali) che gli inquirenti ritengono essere l’ingente bottino di recenti furti messi a segno in appartamenti nella provincia fiorentina.

    Durante il controllo, la 20enne ha anche tentato di liberarsi di un bracciale d’oro gettandolo nello scarico del bagno, ma è stata subito fermata dai poliziotti.

    Le giovani, entrambe indagate per il reato di ricettazione, sono state sottoposte a fermo di indiziato di delitto, che è stato poi convalidato dal Gip del Tribunale di Firenze su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo toscano.

    Passando al setaccio le denunce di furto presentate negli ultimi giorni gli investigatori della squadra mobile di Firenze sono già risaliti ad almeno due vittime di furti in abitazioni, messi recentemente a segno tra Campo di Marte e San Frediano.

    I monili in oro rubati sono stati immediatamente restituiti alle persone che avevano sporto regolare denuncia.

    Per quanto riguarda invece la refurtiva sequestrata e non ancora restituita, la polizia di Stato in questi giorni è a lavoro per rintracciare anche altre possibili vittime.

    Tutto il materiale per il quale non sarà possibile individuarne i legittimi proprietari sarà pubblicato nei prossimi giorni nella “bacheca oggetti rubati” del sito web della Questura di Firenze.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...