spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Mancanza di personale al Meyer di Firenze: l’allarme di Fp Cgil Firenze

    "Difficoltà di personale tra assenze Covid e il blocco delle assunzioni. Basta andare avanti con doppi turni e rientri, questa situazione non può continuare"

    FIRENZE – “Il Meyer di Firenze in questi giorni sta vivendo un momento difficile per via delle assenze di personale dovute al Covid (circa 30)”: lo fa sapere il sindacato, l’Fp Cgil Firenze.

    “La mancanza di sostituzione del personale dovuto al blocco delle assunzioni – prosegue la Cgil – imposto dalla Regione Toscana all’azienda, sta seriamente mettendo in difficoltà il personale che opera nei servizi per tenere aperti i servizi”.

    “Nel dettaglio – viene spiegato – manca il 10% del personale infermieristico e il 15% del personale Oss, oltre al personale dei tecnici di laboratorio, il tutto nel mezzo al periodo generale di ferie. Sono stati chiusi alcuni posti letti nella week hospital”.

    “In una fase – si riprende – nella quale stanno riprendendo i contagi da Covid, e di conseguenza i ricoveri, e allo stesso tempo il personale diminuisce perché si contagi, è grave che si prosegua in un blocco delle assunzioni che non permette alle aziende di assumere e garantire i servizi ai cittadini”.

    “Siamo preoccupati – rimarca l’Fp Cgil – perché in questi giorni a causa dell’assenza del personale abbiamo assistito a operatori che hanno dovuto fare doppi turni e rientri per garantire i servizi”.

    “Questa situazione – incalza – non può continuare, serve sbloccare le assunzioni e mettere il personale di lavorare in sicurezza garantendogli i riposi adeguati. Siamo pienamente dentro una nuova ondata e non si può far finta nulla”.

    “Serve che tutti si assumano le loro responsabilità – conclude il sindacato – a partire da chi in questo momento ha deciso di non far assumere. Come già annunciato al tavolo tra azienda e sindacati di oggi, chiediamo che vengano sbloccate le assunzioni e che le attività sanitarie vengano aperte in base al reale personale a disposizione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...