spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Meningite, 3 morti dall’inizio del 2018. Saccardi: “Vaccini gratuiti fino al 31 dicembre”

    L'assessore regionale alla salute fa il punto dopo la morte per meningite C fulminante di un anziano all'ospedale di Torregalli

    FIRENZE – Con l'anziano morto a Torregalli nella notte tra lunedì e martedì, in Toscana salgono a 3 i decessi per meningite da meningococco C dall'inizio del 2018, su un totale di 5 casi di meningite, di cui 4 C. Nel 2017, su 17 casi, di cui 9 C, non c'era stato invece nessun decesso.

     

    Dopo questa morte, l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi rinnova ancora una volta l'invito a vaccinarsi.

     

    "Il vaccino – dice – è l'unico modo per proteggersi, dalla meningite come da tante altre malattie. Da quando la Regione Toscana ha avviato la campagna straordinaira di vaccinazione contro la meningite da meningococco C, si sono vaccinate quasi un milione di persone. Ma le morti di questi primi mesi del 2018 ci dicono che non possiamo ancora abbassare la guardia. Abbiamo prorogato la campagna ancora di un anno, fino al 31 dicembre 2018. Invito quindi tutte le persone a vaccinarsi, dal proprio medico curante o agli ambulatori della Asl. Il vaccino è gratuito, e non ha controindicazioni di alcun tipo".

     

    Questi i casi di meningite da meningococco C dal 2015, anno in cui in Toscana si è registrata un'impennata di casi, che ha fatto poi decidere la Regione per varare la campagna straordinaria di vaccinazione, ancora in corso fino al 31 dicembre 2018.

     

    ANNO 2015

     

    38 casi, di cui 31 C; 7 decessi : 6 meningococco C – 1 meningococco B. Tra i casi registrati, 3 si erano vaccinati per meningococco C (1 deceduto).

     

    ANNO 2016

     

    40 casi, di cui 30 C; 7 decessi meningococco C. Tra i casi registrati, 10 si erano vaccinati per meningococco C, di cui 1 vaccinato lo stesso giorno dell'esordio dei sintomi.

     

    ANNO 2017

     

    17 casi, di cui 9 C; 1 vaccinato per C. Nessun deceduto

     

    ANNO 2018

     

    5 casi, di cui 4 C; 3 deceduti tutti con sepsi da C. Nessuno risulta vaccinato

     

    VACCINATI

     

    Dall'inizio della campagna straordinaria (aprile 2015) al 31 dicembre 2017 risultano effettuate.

     

    Fascia 11-20 anni: 233.189 vaccinazioni

     

    Fascia 20-45: 417.733 vaccinazioni

     

    Fascia oltre i 45: 283.198 vaccinazioni

     

    Totale: 934.120 vaccinazioni

     

    La copertura a 24 mesi per meningococco C è 92,71% (la vaccinazione è raccomandata, non obbligatoria).

     

    Per la vaccinazione, ci si può rivolgere agli ambulatori delle Asl, o al proprio medico o pediatra di famiglia.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...