spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Publiacqua: al via i bandi Sport e I Care 2024: 250mila euro per sostenere il territorio

    "Realtà sociali e sportive per le quali mettiamo a disposizione due specifici bandi, rispettivamente 150 e 100mila euro in linea con quanto già fatto l'anno passato"

    FIRENZE – Al via il Bando per lo Sport ed il Bando I Care per il 2024 da parte di Publiacqua: “Come già l’anno passato, anche quest’anno siamo a fianco di realtà che operano sul territorio”.

    “Realtà sociali e sportive – precisa il gestore del servizio idrico -per le quali mettiamo a disposizione due specifici bandi, rispettivamente 150 e 100mila euro in linea con quanto già fatto l’anno passato”.

    Nello specifico, il Bando Sport va a sostenere tutti quei soggetti che svolgono attività di carattere sociale “utilizzando” lo sport come strumento educativo e di inclusione, di recupero e di socializzazione.

    Un sostegno concreto al territorio da parte di Publiacqua che già nei quattro anni passati aveva sostenuto il mondo dello sport, nel 2020 attraverso un Click Day e negli anni successivi appunto attraverso la formula del bando, distribuendo oltre 400mila euro e sostenendo 119 realtà.

    Il Bando I Care è aperto a enti privati senza fine di lucro (con natura non commerciale), cooperative sociali e imprese sociali, enti del terzo settore.

    Ricordiamo che nelle tre edizioni precedenti attraverso il Bando I Care Publiacqua ha sostenuto 50 progetti erogando oltre 314 mila euro.

    A presentare i due bandi, oggi, è stato Nicola Perini, presidente di Publiacqua.

    IL BANDO PER LO SPORT 2024

    Come anticipato, l’ammontare complessivo messo a disposizione per il cofinanziamento di questi progetti sarà di 100.000 euro.

    Semplice il meccanismo di accesso al sostegno in quanto sarà sufficiente compilare correttamente la form presente sul sito Publiacqua e, a tutti i soggetti che rientreranno nei requisiti previsti dal bando, sarà erogato un cofinanziamento massimo da parte di Publiacqua di euro 10.000 a progetto/soggetto richiedente (un soggetto può essere partner di più iniziative, ma solamente una volta richiedente).

    Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 15 giugno 2024.

    Il bando è scaricabile sul sito Publiacqua.it.

    A CHI È DESTINATO

    Il Bando Sport Publiacqua è aperto ad associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD/SSD), alle federazioni sportive, alle organizzazioni senza scopo di lucro (private o pubbliche) ai circoli sportivi ed alle società cooperative dilettantistiche.

    I soggetti richiedenti devono avere la propria sede sociale in uno dei 46 Comuni dove Publiacqua svolge la propria attività. I progetti proposti potranno essere stati avviati dal 1 maggio 2024.

    Sono finanziabili con il suddetto Bando Sport progetti rivolti a: 1) eliminare ostacoli di natura economica di accesso all’attività sportiva; 2) sostenere percorsi di empowerment rivolti a soggetti in condizioni di fragilità) prevenire il rischio di dipendenza giovanile e ridurre il disagio giovanile; 3) sostenere iniziative rivolte a persone con diversi tipi di disabilità fisica, psico-mentale e sensoriale; 4) contrastare la povertà educativa.

    IL BANDO SOCIALE “I CARE”

    Il bando viene pubblicato da oggi sul sito internet di Publiacqua (qui) e l’adesione allo stesso è possibile fino al 15 giugno 2024.

    L’ammontare complessivo messo a disposizione da Publiacqua per il cofinanziamento di questi progetti sarà di 150.000 euro. Tali progetti dovranno essere stati avviati a partire dal 1 maggio 2024.

    Semplice il meccanismo di accesso al sostegno in quanto sarà sufficiente compilare correttamente la form presente sul sito Publiacqua e, a tutti i soggetti che rientreranno nei requisiti previsti dal bando, sarà erogato un cofinanziamento massimo da parte di Publiacqua di euro 10.000 a progetto/soggetto richiedente (un soggetto può essere partner di più iniziative, ma solamente una volta richiedente).

    Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 15 giugno 2024.

    “I Care” è un bando aperto a enti privati senza fine di lucro (con natura non commerciale), cooperative sociali e imprese sociali, Enti del terzo settore.

    Il bando, come detto, va a sostenere progetti specifici in ambito sanitario finalizzati:

    1. al supporto, cura, assistenza e miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità o affette da malattie degenerative e delle loro famiglie;

    2. al supporto, cura, assistenza e miglioramento della qualità della vita delle persone con patologie che necessitano di cure periodiche o continue e delle loro famiglie;

    3. a migliorare il grado di autonomia dei soggetti con patologie invalidanti o che limitino comunque l’autosufficienza di movimento;

    4. a promuovere il benessere delle persone e il miglioramento della salute attraverso anche campagne informative e di screening finalizzate a popolazione in difficoltà socioeconomica.

    I progetti devono avere una ricaduta diretta sul territorio di uno dei 46 Comuni dove Publiacqua svolge la propria attività.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...