spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Venti nuovi rianimatori automatici sull’elicottero del soccorso Pegaso 1

    La donazione di un'azienda di Castelfranco di Sotto, la Toscolapi, alla centrale operativa del 118

    FIRENZE – Venti rianimatori automatici monouso saranno a disposizione dell’equipaggio Elisoccorso Pegaso 1, grazie alla donazione di Toscolapi – azienda di distribuzione di prodotti chimici di Castelfranco di Sotto.

    Si tratta di validissimi ausili nel trasporto di pazienti in ambito pre-ospedaliero, particolarmente indicati nel soccorso in zone impervie, luoghi nei quali l’utilizzo di un ventilatore polmonare classico diventa difficoltoso. Grazie alle caratteristiche amagnetiche i dispositivi si prestano alla ventilazione anche in camere di risonanza magnetica. L’estrema semplicità funzionale ed i sofisticati sistemi di sicurezza rendono i rianimatori automatici unici nel suo genere.

    Questi strumenti,  a bordo dell’Elisoccorso, saranno utilizzati in tutti i casi in cui si verifica un’insufficienza respiratoria in pazienti di ogni età.

    Lunedì scorso si è tenuta la cerimonia di consegna dei dispositivi presso l’ Elibase di Firenze alla presenza di Francesco Lapi, amministratore delegato di Toscolapi, Luca Squarcini , responsabile di stabilimento, Michele Campana, referente progetto donazione. A ricevere la donazione,  Lucia De Vito, direttore della Centrale Operativa 118 Firenze/Prato e dell’Elibase di Firenze.

    “Esprimo un forte ringraziamento all’AUSL Toscana Centro – ha commentato Francesco Lapi – per l’opportunità di poter contribuire, insieme ai nostri clienti, alla donazione di importanti strumenti sanitari, utili al servizio di emergenza dell’Elisoccorso Pegaso 1. Ringrazio inoltre tutte quelle persone che, con il loro impegno e lavoro, permettono all’Elisoccorso Toscano di essere una eccellenza sanitaria del nostro territorio”.

    “Toscolapi ha dimostrato grande generosità anche quest’anno – sottolinea Lucia De Vito – esprimo a nome personale e di tutti i professionisti sanitari che operano nell’emergenza, sentiti ringraziamenti per il contributo e la fattiva collaborazione ormai consolidata da due anni.  Lo scorso anno Toscolapi ha dotato Pegaso 1 di un videolaparoscopio di ultima generazione, anche questo, un importante strumento per eseguire manovre avanzate di soccorso sanitario.”

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...