spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Paolo Mariani alla guida de L’Unione da 28 anni: poesia in suo onore

    SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) – Festa grande ieri, lunedì 23 settembre, al circolo Sms L'Unione di San Polo in Chianti, dove si sono festeggiati i settant'anni del presidente Paolo Mariani.

     

    Che è stato ringraziato da tutti i soci, consiglieri, volontari per l'altro traguardo dei 28 anni di presidenza del circolo: una vita vera e propria, vissuta al servizio della comunità sanpolese.

     

     

    L'SMS San Polo ha voluto "immortalare" questo momento con una poesia a lui dedicata. Per la passione che in tutti questi anni a dimostrato verso il circolo punto di riferimento principale per la frazione.

     

     

    Siamo qui riuniti per festeggiarti,

    settantanti sono tanti a dirlo una parola ma a viverli una storia

    e di storia tu nei hai fatta.

    28 anni di passione con soci e volontari ti sei dedicato all'SMS L'unione

    portandola sempre nel cuore con cura e devozione,

    tutti ti cercano e a tutti dai udienza

    con sorriso e con pazienza

    che a volte se ne va

    ma noi sappiamo che è natura

    e che poi ritornerà.

    Soci, consiglio e volontari sono qui per ringraziarti

    sentitamente per il tuo fare sempre solerte.

    Tantissimi auguri…Presidente

     

     

    Al presidente Mariani vanno ovviamente anche gli auguri della redazione del Gazzettino del Chianti: la sua presidenza al circolo Sms si è infatti caratterizzata per l'apertura alla cittadinanza di un luogo che è davvero parte integrante di tutto il paese.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...