spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A Ferragosto il grande concerto in piazza a Panzano in Chianti della Società Filarmonica

    Nonostante la pandemia tornerà il tradizionale concerto in piazza Bucciarelli (dalle 18) dei musicanti diretti dal maestro Lorenzo Anichini

    PANZANO (GREVE IN CHIANTI) – Ferragosto si avvicina, e nonostante la pandemia la Società Filarmonica di Panzano in Chianti si sta preparando per l’ormai tradizionale concerto delle Sante Marie.

    Un evento è ormai punto di riferimento nel panorama musciale del Chianti visto che questa festa, contornata dalla famosa “pesca alla bottiglia”, va avanti da oltre quaranta anni.

    Domenica 15 agosto, in piazza Bucciarelli (dalle 18) i musicanti, diretti dalla sapiente bacchetta del maestro Lorenzo Anichini, eseguiranno alcuni brani che abbracceranno vari stili: pezzi sinfonici alternati a colonne sonore di film e serie tv passando per brani pop rock.

    La Filarmonica fu ricostituita nel 1980: a causa del Covid i festeggiamenti che avrebbero dovuto tenersi l’anno scorso sono stati “solo” rimandati.

    A drlo è il presidente Enzo Anichini che, con la sua enorme dedizione e con grande orgoglio, ha visto crescere questa associazione.

    Lorenzo Anichini

    “Questa società – dice Anichini – è ormai da anni una realtà decisamente importante per il paese e per tutto il territorio chiantigiano”.

    “Non posso fare altro – tiene a dire – che ringraziare tutti i componenti della nostra splendida Banda che grazie alla loro passione hanno reso tutto questo possibile”.

    “La pandemia ci ha messo a dura prova – ammette – ma il legame che solo la musica può creare, ci ha resi più forti ed entusiasti di mostrare alle tantissime persone che ci seguono e ci supportano il nostro lavoro e la nostra passione”.

    La “pesca alla bottiglia”, già iniziata domenica 1 e 8 agosto, sarà presente anche per Frragosto appunto e il giorno dopo.

    Il 16 agosto infatti, per tradizione a Panzano in Chianti si svolgeva una antica fiera del bestiame. Questo gioco, che consiste nell’acquisto di biglietti al costo di 1 euro con cui si può vincere bottiglie di vino, fu organizzato nell’ormai lontano 1980 dalla geniale mente del “padre” della Filarmonica, Delio Coveri.

    Grazie a questa particolare idea la Banda riesce ad autofinanziarsi per continuare questo glorioso e storico percorso.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...