sabato 6 Giugno 2020
Altre aree

    Lunotto posteriore dell’auto sfondato: ancora atti vandalici a Chiocchio

    Nella zona residenziale intorno a via dei Glicini: "Non è la prima volta, siamo esasperati"

    CHIOCCHIO – "Martedì mattina ho ritrovato la mia vettura con il lunotto posteriore sfondato. L'avevo tenuta sei mesi in officina per alcune riparazioni importanti: appena riportata a casa… ecco il risultato".

     

    A dircelo è un residente della zona residenziale di Chiocchio intorno a via dei Glicini, letteralmente esasperato. In particolare in un momento difficile come questo.

     

    "E' l'ennesimo episodio – ci racconta – non solo riguardante me, ma pure dei vicini: graffi, gomme bucate anche ai camper. Sono abbastanza esasperato da questa situazione: pure adesso, con i divieti che ci sono per il Coronavirus, uscire di casa per fare una cosa del genere fa capire che questa persona va curata".

     

     

    "Lunedì sera – racconta ancora – ho parcheggiato l'auto, il martedì mattina era così. Pensavo potesse essere stato un incidente con uno dei camion che stanno facendo lavori in zona, hanno fatto anche le prove, ma non può essere".

     

    "Nell'auto – conclude – non c'era nessun sasso: probabilmente è stato usato un corpo contundente con cui è stato dato un colpo secco".

    di MATTEO PUCCI

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Leggi anche...