spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Premiata l’associazione, il presidente regionale e tanti “collegati” al suo mondo

    STRADA (GREVE IN CHIANTI) – Grande soddisfazione per l'Avis di Strada in Chianti e per tutta la comunità stradese, che venerdì 6 settembre, nell'ambito delle manifestazioni del 43esimo Expo del Chianti Classico, ha visto varie realtà del paese ricevere l'attestato di "Cittadinanza Emerita".

     

    Prima di tutte è stata premiata l'attivissima sezione Avis stradese, con il proprio presidente (Paolo Mariani) e tutto il consiglio. Con la seguente motivazione:  "Al Consiglio di Amministrazione e a tutti i donatori nel 38° anniversario  della costituzione dell'Associazione AVIS di Strada in Chianti, per la costante e fattiva collaborazione con l'Amministrazione Comunale. Si ricorda tra le numerose iniziative promosse dall'Avis: la realizzazione del "Giardino del Donatore" ed il restauro della Cappella Landi di Strada in Chianti".

     

    Cittadinanza emerita anche alla famiglia Landi per la donazione della Cappellina, alla restauratrice Patrizia Sanfilippo che su commissione dell'Avis ha eseguito perfettamente il restauro. L'Avis ha preso l'impegno del mantenimento e della custodia sia del Giardino che della Cappellina.

     

    "Inoltre – fanno sapere dall'associazione stradese – sempre in collegamento con l'Avis è stato premiato Khalid Maarouf, responsabile della comunità islamica di Greve, consigliere Avis e collaboratore prezioso per al formazione del gruppo islamico donatori di sangue".

     

    "Un altro gradito riconoscimento  di Cittadino Emerito – proseguono – è stato consegnato a Luciano Franchi (in foto a destra accano a Mariani, n.d.r.), presidente regionale Avis, per la sua fattiva collaborazione a tutte le nostre iniziative a livello locale".

     

    Molto soddisfatto il presidente dell'Avis stradese Mariani, che però non tralascia di denunciare "la grave carenza di sangue in questo periodo. Invito tutti coloro che sono in grado di donare a recarsi domenica 15 e domenica 22 settembre presso il centro raccolta di Strada o presso il più vicino ospedale".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...