spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Avis Strada in Chianti: la grande festa da oggi a domenica 2 luglio. Divertimento e sensibilizzazione

    "Questa primavera nella nostra Toscana si sono rallentate alcune attività sanitarie per carenza di sangue; non deve succedere". Il programma della tre giorni

    STRADA (GREVE IN CHIANTI) – Da oggi, venerdì 30 giugno, a domenica 2 luglio, l’Avis Strada in Chianti rinnova la propria festa annuale in piazza, per ringraziare i donatori e sensibilizzare la popolazione sul bisogno di sangue.

    Serate musicali, torneo piccoli calci, e cena sociale.

    “Vogliamo portare i giovani a donare il sangue – dicono dall’Avis stradese – nella consapevolezza che il sangue non si produce, e ce n’è sempre bisogno”.

    “Questa primavera – ricordano – nella nostra Toscana si sono rallentate alcune attività sanitarie per carenza di sangue; non deve succedere”.

    Il programma completo

    VENERDÌ 30 GIUGNO

    Ore 21, piazza Landi. Spettacolo Musicale con Dj Giacomo

    SABATO 1 LUGLIO

    Ore 21, piazza Landi serata musicale con il gruppo Cantina Catelani

    DOMENICA 2 LUGLIO

    Presso il campo sportivo. Ore 18: primo Torneo Avis Strada in Chianti,“Piccoli Calci”. Ore 20 cena sociale. Ore 21 spettacolo musicale con il gruppo Funplugged.

    Con la partecipazione di Pro Loco di Strada in Chianti, Croce Rossa di Strada in Chianti, Polisportiva Chianti Nord. Con il patrocinio del Comune di Greve in Chianti.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...